Pelle di porcellana, unghie anni ’70 e colori pastello!

A quanto pare la primavera tarda un pochino ad arrivare (almeno qui in Italia) ma nelle case cosmetiche di tutto il mondo e soprattutto in passerella, è arrivata da un bel po’.

Oggi voglio presentarvi un po’ le tendenze per questa primavera e anticiparvi qualcosa anche su quelle che potrebbero essere quelle dell’estate e cercherò di offrirvi una visione d’insieme sui brand che hanno sempre dettato i dogmi di stagione in stagione (Chanel, Guerlain, Dior, Clarins, YSL,Clinique solo per citarne alcune) e quelle che invece hanno fatto loro seguito presentando più o meno le stesse nuance ma con un’attenzione in più alle tasche di chi vuole comunque seguire le vibrazioni della moda ma non ha un budget illimitato (Kiko, Essence, Pupa, Collistar, Catrice, Max Factor)

In generale quest’anno ( faccio riferimento soprattutto ad un articolo uscito su Vogue di questo mese di Susanna Macchia), le linee guida sembrano essere incarnato di porcellana, smalti dai colori accesi e laccati stile anni ’70, labbra dai colori floreali sia mat sia estremamente lucide, l’importante è che siano ben idratate e infine sulle palpebre colori pastello che conferiscono un aspetto di giocosa innocenza infantile ma che allo stesso tempo sembrano quasi diventare protagonisti indiscreti di un giardino etereo.

Ecco come Chanel e Guerlain abbiano voluto dare un’immagine di donna sensuale mantenendo uno sfondo giocoso ed infantile con illuminanti mosaico e cofanetti angelici con perle di luce.

Se le maison francesi celebrano la donna nella sua innocenza e sensualità, quest’anno il marchio nostrano Diego Dalla Palma, propone una collezione dai toni chiaramente molto più decisi ispirandosi a Frida Kahlo, la pittrice messicana che tanto piace a Madonna e a cui pare si ispiri anche lei. Ciglia folte, cipiglio deciso ma con un tocco di spiccata femminilità con fiori tra i capelli e una risoluta preferenza per il rosa in tutte le sue declinazioni. 

Ed ora “troviamo le differenze” e passiamo all’analisi di un altro brand italiano. Chiaramente Kiko quest’anno ha fatto un mix riunendo molte delle novità che sono arrivate finalmente anche in Italia, già viste e riviste, amate e odiate, in molti altri Paesi del globo. Blush e illuminante viso a mosaico come per Guerlain, siero all’acido ialuronico, e CC Cream ispirata al famosissimo Miracle Cuscion Lancome. Labbra dal finish opaco/satinato come per Chanel… che dire? L’unione fa la forza!

Veniamo poi ad analizzare un marchio ancora più low cost stavolta tedesco. In questo caso occhi e unghie dai colori pastello e labbra opache dai colori nude i primi senza troppe perlescenze e le seconde laccate effetto gel senza rinunciare ad eyeliner nero ma di facile utilizzo con la punta a pennarello.
Si chiama Trasparenze la nuova collezione in edizione limitata Collistar in collaborazione con un’altra azienda italiana: la Kartell. Qui si punta soprattutto al design e all’innovazione dei materiali con un riconoscimento particolare al Bel Paese. La collezione è infatti frutto di un progetto che si chiama “Ti amo Italia”. Bello no?

Bene gente è tutto, spero di avervi dato spunti e di avervi almeno un pochino ispirato per questa primavera 2015, a breve vi aggiornerò sulle tendenze per l’estate!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...