recensione, review

La mia routine struccante 2020

In questo periodo ho scoperto parecchi prodotti nuovi che voglio condividere con voi e che utilizzo regolarmente per la mia routine struccante.

Prima ancora che fosse diventato “famoso” per la recente pubblicità in tv, ho scoperto l’olio struccante detergente Nivea a base di olio di cocco, quello che viene descritto come “un olio che diventa emulsione” ne basta una sola dose per struccare tutto il visto, è inodore ed economico e soprattutto, è facilmente reperibile in qualsiasi supermercato e/o negozio dedicato alla cura della persona e della casa. Sulla confezione c’è scritto che si può sciacquare con sola acqua perché appunto si trasformerebbe in un’emulsione ma per me che ho la pelle mista non penso sarebbe l’ideale in quanto comunque è un olio e rimarrebbero dei residui fastidiosi sulla pelle. Quello che ho invece provato a fare è distribuire del detergente viso su una spugnetta struccante bagnata passandolo più e più volte sul viso cosparso di olio struccante.

Oppure (soluzione per cui propendo più spesso), quella di rimuovere l’eccesso di olio con una salvietta struccante e poi detergere il viso con un prodotto specifico (sto però cercando di passare totalmente ai panni struccanti in microfibra slash pads struccanti in microfibra riutilizzabili lavabili perché obiettivamente le salviette struccanti sono struccanti).

Per detergere il viso utilizzo il detergente di Olehenriksen della linea Balance (quella di colore verde) che mi aveva consigliato la commessa di Sephora quando ne stavo cercando uno da portare con me in vacanza. Ne basta pochissimo aggiungendo acqua sul palmo della mano per produrre una schiuma da massaggiare su tutto il viso con le mani o anche con un device detergente per il visto (Clarisonic oppure Foreo o quello che preferite io ho questi due)

Glow Tonic di Pixie Beauty, lo distribuisco su tutto il viso con un pad di cotone idrofilo monouso (si utilizzo ancora i monouso ma conto di passare presto a quelli lavabili e riutilizzabili, come sopra). Adoro i tonici viso di Pixie Beauty e con questo mi sto trovando particolarmente bene. Di solito questo la mattina utilizzo quello alla vitamina C spalmando poi una protezione solare adeguata mentre la sera utilizzo appunto il Glow tonic che contiene acido glicolico e che pertanto non può essere utilizzato la mattina anche con crema SPF.

Dopo che il tonico si è asciugato abbastanza ma non del tutto applico il contorno occhi Smart Hydrashot eye gel con caffeina di Kiko, lo avevo già provato in passato e mi era piaciuto abbastanza anche se non è il mio preferito in assoluto però che il prezzo che ha è un buon prodotto ( la caffeina è la sostanza che reagisce meglio con le mie borse sotto agli occhi e che non appesantisce lo sguardo).

Applico su tutto il viso il siero all’acido ialuronico di Balea (marchio beauty degli store DM) che mi sta piacendo moltissimo perché è molto leggero e super idratante, lo utilizzo mattina e sera su tutto il viso e sul collo, l’unico lato negativo di questo prodotto è che non funziona sempre con tutte le creme, nel senso che la consistenza è davvero piacevole e si spalma molto bene però allo stesso tempo se si spalma sopra una crema che non è della stessa linea del siero (linea azzurra idratante all’acido ialuronico), il massaggio che si effettua con le dita, produce dei “pezzettini” sul viso anche se poco prima ho fatto uno scrub, sono sicura che sapete di cosa sto parlando e la sensazione non potrebbe essere più fastidiosa, pertanto non credo che lo ricomprerò anche se il prezzo é davvero competitivo.

Come crema… ecco qui viene il difficile perché in questo periodo ne sto usando diverse ogni ogni giorno e non so bene quale di esse mi piace di più. Vi lascio una foto qui sotto di tutte le creme viso che sto usando in questo periodo e ve ne parlo brevemente partendo da sinistra verso destra.

Balea night cream: mi piace abbastanza, la consistenza è abbastanza densa e si fa massaggiare bene, l’ideale è stenderla subito dopo aver applicato il siero della stessa linea. Non contiene SPF il che la rende ideale per essere applicata la sera prima di dormire.

Glow day cream: questa è una crema da giorno che ho trovato sempre da DM ed una linea credo creata in collaborazione con una modella Tedesca (Stefanie Giesinger) vincitrice di un famoso talent show (Next Top Model), questa è la sua proposta di crema da giorno. Non l’ho trovata molto “glowy” anzi direi che l’effetto risulta abbastanza asciutto, a sentire la consistenza credo che siano presenti dei siliconi in formula, della stessa linea sono presenti anche altri prodotti come patch per gli occhi, un gel detergente viso, un siero concentrato in fiale e una maschera in hydrogel. Il profumo è molto gradevole comunque e la texture è abbastanza fresca, credo sarebbe ancora più piacevole se venisse lasciata in frigo, non l’ho trovata particolarmente idratante applicandola la sera. La mattina la pelle infatti al tatto era un po’ disidratata, sentivo che avrebbe avuto bisogno di più idratazione notturna.

Balea crema giorno all’acido ialuronico con SPF 15: è una crema che non ricomprerei! In generale queste creme DM sono molto idratanti però c’è un però… le trovo un po’ troppo “pesanti”, dire ricche sarebbe sbagliato in quanto una crema può essere ricca e lussuosa ma allo stesso tempo assorbirsi correttamente. Ecco… queste creme non le trovo molto adatte all’estate perché hanno la tendenza a non far traspirare la pelle nel senso che spesse volte dopo averle applicate trovo che il mio viso sia abbastanza bagnato quasi sudato ed è una sensazione che non mi fa molto piacere. La crema perfetta per l’estate dovrebbe essere idratante, fresca, nutriente ma facilmente assorbibile dalla pelle nonché con un minimo di SPF 30 nel caso in cui sia da giorno.

Crema viso al miele di Manuka LVLY: ecco questa è una crema che preferisco già di più rispetto alle altre. Si presta bene per un massaggio più o meno lungo ha un SPF 15 (non molto ma meglio di niente) e contiene miele di Manuka, uno degli ingredienti che preferisco di più in assoluto come ingrediente cosmetico perché ho la sensazione che funzioni molto molto bene per la mia pelle, anni fa lo usavo come ingrediente per scrub fatti in casa con zucchero, miele e qualche goccia di succo di limone e la mia pelle dopo qualche settimana migliorava visibilmente. Questa crema è l’unica tra quelle presenti in foto che ricomprerei!

Leocrema Natural al mirtillo e peonia per pelli normali: questa è una crema senza infamia e senza lode, ha un buonissimo profumo di frutti/fiori, molto delicato ma che si percepisce bene, ha però lo svantaggio di essere molto molto leggera come consistenza e pertanto non mi fornisce l’idratazione di cui ho bisogno in questo periodo, nonostante l’umidità e il caldo di quest’estate la mia pelle è arida e sembra bere crema come acqua fresca!

Concludo la mia routine con delle gocce oculari che mi stanno aiutando un pochino ad alleviare la sensazione di secchezza oculare di cui in questo periodo sto soffrendo molto.

E voi? Avete una routine preferita in questo periodo? O dei prodotti di cui non potreste fare a meno? Io devo ammettere che faccio del mio meglio per non ancorarmi ad un prodotto nello specifico e per provare prodotti sempre nuovi anche se a volte confesso di avere un po’ paura che possano non piacermi o peggiorare la situazione della mia pelle che ultimamente è un po’ prona all’acne.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.