acne, acquisti, biologico., brufoli, certificazioni, cosmetici naturali, Cosmetics, facial, Gel, haul, health, idratare, imperfezioni., impressioni, impurità., INCI, ingredienti, ingredienti chimici, lavoro, luglio, passione, pelle, pelle mista., pori, prodotti, prodotti ecologici, Senza categoria

Omorovicza Balancing Mosturizer – Review

Buongiorno tutti,

con la recensione di oggi voglio parlarvi di una crema che mi sta piacendo tantissimo. Dal titolo avrete sicuramente già visto di cosa si tratta.

Il brand in questione è Omorovicza e la sua particolarità è quella di inserire in tutti i suoi prodotti la preziosissima acqua termale Ungherese che a dire del brand e dell’antico impero ottomano aveva (o meglio ha) elevate proprietà curative per la pelle. Il concept devo dire la verità somiglia molto a quello che persegue anche Avené ma ad un price point completamente differente.

Infatti se non mi fossi trovata il formato da 30 ml all’interno della Beauty Box Lookfantastic di Marzo in occasione della festa della donna, non penso che in vita mia avrei mai speso 110 euro per provarla (per il formato da 50 ml). Sì, avete letto bene! Sono 110 euro per una crema da 50 ml, in proporzione il formato da 30 ml viene 66 euro ma veniamo alla presentazione della stessa.

omorovicza

La consistenza, devo ammetterlo, è davvero ben fatta! Leggera, effetto gel, si assorbe in fretta ed è proprio perfetta per chi ha la pelle mista/grassa o grassa.

La descrizione sul sito inglese dice in poche parole che è particolarmente adatta per ridurre le imperfezioni, lisciare rughettine e segni di espressione e per la diminuzione della produzione di sebo nell’arco della giornata che è quello stupido grassetto della pelle che a fine giornata ci fa sembrare una palla da discoteca oleosa (se avete la pelle mista/grassa, se avete la pelle secca questo post non fa per voi!) e che puntualmente si cerca di assorbire con blotting papers (cartine assorbi sebo) e una profusione di cipria come se piovesse!

La profumazione di questa crema è forse la caratteristica che io adoro maggiormente di questo prodotto. Un leggero sentore di lavanda, ben distinguibile ma non troppo persistente/invadente a meno che la lavanda vi faccia schifo… lì è un altro discorso! Io personalmente stravedo per la lavanda sia come profumo sia come proprietà della stessa. Applicare questa crema la sera per me è una goduria proprio perché sento questo profumo di lavanda piacevolissimo che io amo e che concilia anche il sonno.

Ultimo ma non ultimo il packaging è davvero carino, in vetro con tappo dosatore e tappino protettore in plastica trasparente. Il vetro è opaco satinato, molto liscio al tatto ed è abbastanza trasparente da consentire di vedere il quantitativo di prodotto all’interno della confezione ma non così trasparente da risultare “banale”.

Ma quindi vale la pena o no? vi starete chiedendo voi… la risposta è che secondo me a quel prezzo non ne vale la pena anche se riconosco che sia un prodotto ben fatto, probabilmente avrei speso volentieri 30 massimo 40 euro, massimo massimo 50, non di più! Sono convinta che un buon packaging, una buona ricerca nella formulazione e nel reperimento degli ingredienti, non faccia schizzare il prezzo a livelli così elevati anche se mettono l’acqua termale del lago incantato della foresta misteriosa nel bosco proibito nel regno di Molto Lontano!

Quindi se vi comprate due creme all’anno e vorreste mettervi via i soldi solo per provarla, ok è una scelta che spetta solo a voi, io personalmente sono certa che una volta finita non la ricomprerò mai più nonostante la mia recensione sul prodotto sia essenzialmente molto positiva.

Voi cosa ne pensate delle creme/prodotti per la cura del corpo di fascia alta? Siete certe che per gli ingredienti di pregio utilizzati, sia legittimo alzare il prezzo finale così tanto?

Debora

acne, corpo., http://schemas.google.com/blogger/2008/kind#post, morbidezza, pelle, rossori., scrub

Scrubbiamo via lo stress!

Sono tornata,

Finalmente dopo tanto tempo con un nuovo post!
Spero che le vostre vacanze di Pasqua siano andate bene e che vi siate divertiti con i vostri cari!
Parliamo stavolta di uno scrub che faccio spesso e volentieri per il corpo, il viso, le mani ecc.

Gli scrub che esistono in commercio troppo di frequente contengono schifezze di vario genere: tra conservanti troppo aggressivi, siliconi e paraffina, finiamo per accumulare ancora più impurità sulla nostra pelle che quindi si ostruisce e ci causa gli odiatissimi brufoletti, punti neri e grani di miglio!

Per questo scrub occorrono pochissimi ingredienti che presumo tutti abbiano in casa e se non li avete… al supermercato si reperiscono in un batter di ciglio:

Eccoli qua cominciamo: un cucchiaio di zucchero che sarà l’ingrediente che farà il lavoro meccanico di esfoliazione: 
Un cucchiaio di aceto di mele che ha proprietà schiarenti per macchie dovute al sole o all’acne e che ha il potere di ripristinare il giusto ph della pelle, indebolito a causa della durezza dell’acqua in termini di calcare e del ph troppo basico di alcuni bagnoschiumi che comunemente si usano. Per questo motivo a volte sentiamo la pelle molto oleosa e grassa: il sudore è acido e se la pelle del nostro corpo sente di essere stata trattata troppo a a lungo e troppo spesso con agenti basici, cerca di ripristinarsi da sola sudando e/o producendo sebo. Aggiungendo l’aceto otterremo il bilanciamento che cerchiamo.
Un cucchiaio di miele: che ve lo dico a fare? Ho scritto un po’ di tempo fa un post lungo un chilometro sulle proprietà del miele! Ma per riassumere dico solo: idratazione, proprietà antibatteriche, è ricco di polifenoli che contrastano l’invecchiamento cutaneo. Contiene anche una quota di perossido di idrogeno ( il nome scientifico dell’acqua ossigenata) e quindi dovvrebbe anche essere utile a disinfettare le piccole abrasioni della pelle, oltre ad avere proprietà cicatrizzanti. Una bomba insomma! 
Un cucchiaio di olio extravergine di oliva: è ricco di Vitamina E che contrasta i radicali liberi,  Vitamina A che previene e contrasta la secchezza delle mucose ed è pieno di acidi grassi insaturi che prevengono i disturbi della pelle come eczemi, psoriasi, acne e pelle secca in generale. Mescolate bene il tutto: dovrebbe venirvi più o meno così: 
Massaggiate lo scrub su tutto il corpo a lungo e non troppo vigorosamente. Ricordate che anche se avete la pelle molto grassa vi suggerisco di non farlo per più di tre volte a settimana. Piuttosto sostituite i vostri bagnoschiumi e le vostre creme per viso e corpo… potrebbero essere loro la causa delle impurità sulla vostra pelle! Vi garantisco che noterete i miglioramenti!!! 
Questo scrub lascia la pelle morbida ed idratata a patto che non mettiate troppo olio… la pelle in quel caso potrebbe ungersi un pochino! Queste dosi a me bastano e avanzano per tutto il corpo compreso il viso ma se siete alte due metri (beate voi) sentitevi libere di aumentarle!! 😉 
Il prossimo post sarà sui prodotti per il corpo che mi stanno piacendo molto al momento e che hanno un buon inci! 
Con questo credo di avervi detto tutto! 
A presto,
Debbi ♥