Recensione Desert Dusk palette di HudaBeauty

Ciao a tutti! 🙂 come promesso ecco gli swatches nel dettaglio della Desert Dusk di Huda Beauty.

Come anticipavo nel video i colori sono tutti molto intensi compresi opachi, metallici e glitter pressati.

Desert-Dusk_palette

Questi sono tutti i colori opachi presenti nella palette:

Dal polso verso il gomito ci sono: Desert Sand, Musk, Eden,Amber, Oud, Amethyst, Saffron e Blazing.

Desert Sand lo uso sempre per fissare il primer sulla palpebra, ha una texture molto sottile e permette di fissare il primer senza rendere l’applicazione dei successivi ombretti “scivolosa” e polverosa.

Musk è l’unico colore opaco della palette dal sottotono freddo, forse avrei preferito che fosse un po’ più marroncino e non così grigio in modo tale da uniformarsi meglio con tutto il resto dei colori nella palette.

Eden è un altro dei miei opachi preferiti, lo uso praticamente sempre subito sopra la piega dell’occhio come colore di transizione per sfumare meglio tutti quelli che applico dopo, davvero carino perché anche questo si sfuma molto bene senza macchie di colore.

Amber colore marrone caldo quasi terra di siena bruciata, perfetto per intensificare Eden nella piega.

Oud penso che sia il colore più scuro nella palette, un marrone molto intenso e davvero bello. Nonostante l’intensità è molto facile da sfumare (ma lo sono tutti gli ombretti)

Amethist è l’unico colore che non è molto pigmentato e un po’ “granuloso” quasi, ho dovuto fare tre passate per farlo vedere bene, il vantaggio è che quando lo applicate sulla palpebra non è polveroso e quindi non cade sulla guancia e si sfuma molto bene.

Saffron anche questo stupendo, è la descrizione perfetta per questo colore zafferano super intenso.

Blazing a volte lo uso direttamente nella piega dell’occhio in maniera molto molto leggera e poi applico Angelic su tutta la palpebra per un look super naturale.

IMG_2724

Tutti i colori opachi di questa palette sono molto modulabili, più applicazioni eseguite più sono intensi, meno ne fate più l’effetto sarà naturale.

Passiamo ai colori metallici/satinati, scrivo così perché non so bene come definirli, sono una via di mezzo.

Il primo a partire dal polso verso il basso è:

Turkish Delight sono stupitissima dall’intensità di questo colore super metallizzato e pieno alla prima passata, perfetto se volete uno smokie carico.

Royal, se c’è un colore che devo scegliere in questa palette che forse mi piace leggermente meno degli altri è questo, non perché sia brutto ma perché mi aspettavo un sottotono più caldo e non così freddo, per il resto è comunque bellissimo.

Blood Moon: anche questo è un colore che uso molto spesso applicato su tutta la palpebra.

Cashmere, un color tortora chiaro metallizzato con riflessi dorati.

Angelic, colore delicato ma pieno alla prima passata perfetto se volete un look minimal con poco sforzo.

IMG_2723

Se volete come dicevo nel video potete utilizzare una colla per glitter per tutti gli ombretti che volete rendere ancora più intensi con zero fall out, anche se per questi non è obbligatorio secondo me.

Questi ultimi li ho swatchati tutti con una colla per glitter invece perché ritengo che per questi sia necessario. Sono più che altro ombretti top coat se li volete usare senza colla.

(sempre dal polso verso il basso)

Nefertiti, questo è molto glitteroso se usato senza colla ma sempre molto bello.

Twilight questo è in assoluto il colore della palette che preferisco, fa un effetto stupendo sull’occhio e ultimamente sono abbastanza fissata con gli ombretti duochrome dai sottotoni viola perlati.

Celestial che è molto simile a Nefertiti ma più pieno e intenso.

Angelic (lo swatchato due volte per farvi vedere la differenza tra base per glitter e primer normale).

Cosmic, questo non l’ho ancora usato sulla palpebra ma penso sia un bellissimo glitter pressato (perché non è un ombretto c’è proprio scritto sulla confezione).

IMG_2729

In generale adoro questa palette, penso sia stata un ottimo acquisto che rifarei perché adoro i colori caldi per tutte le stagioni e in generale penso che stiano bene un po’ a tutti.

Per chi non lo avesse visto lascio il link al mio primo video su YouTube dove vi mostro la palette: https://www.youtube.com/watch?v=CUcP0loLWmU

E voi? La comprereste? Ci state pensando?

Spero che le mie impressioni sulla palette e le descrizioni e swatches dei colori vi possano essere d’aiuto per un eventuale futuro acquisto se ci state pensando (o anche se non ci state ancora pensando!) 🙂

Un bacio e al prossimo post!

Debora

 

Review Zoeva Lux Complete Set

Ciao a tutti,

oggi recensione sui pennelli Zoeva. Il set che ho ordinato da Douglas, lo stavo corteggiando sul sito di Zoeva da quando lo avevano composto, quindi circa un paio d’anni. www.zoeva.it.
Da quando ho saputo, però, che la famosa marca tedesca era approdata anche sul sito di Douglas in Italia e che non avrei avuto la seccatura della dogana e delle spese di spedizione, tempo qualche mese e ho ordinato il Set completo. Sul sito di Douglas c’è anche la possibilità di scegliere un campioncino da uomo e uno da donna, c’è anche l’opzione della scelta a sorpresa dei campioncini stessi. 
Superato un certo importo, la spedizione diventa gratuita. Inoltre io personalmente ho scelto che il mio pacco fosse recapitato in un punto vendita della mia città, in tal modo si è sicuri che il pacco venga ritirato da qualcuno, a quel punto basta passare in negozio negli orari d’apertura con la copia della fattura e il gioco è fatto. 
Naturalmente se mi danno la possibilità di avere una confezione regalo gratuita, è ovvio che io selezione anche questa possibilità! 
I pennelli erano contenuti all’interno di questa pochette in eco-pelle riutilizzabile e molto carina.
I pennelli in totale sono 15. Sono presenti 5 pennelli per il viso: 101-102-105-126-142. Sono tutti morbidissimi e quelli con le setole completamente bianche hanno le setole completamente naturali. 
I pennelli con le setole naturali vanno lavati in modo molto più delicato di quelli con le setole sintetiche. Solitamente per quelli con le setole sintetiche utilizzo una saponetta allo zolfo che disinfetta e igienizza le setole fino in fondo. 
Quelli con le setole naturali ho imparato a lavarli con shampoo e balsamo. Nella Brush Guide presente sul sito di Zoeva c’è espressamente scritto e consigliato di trattarli come se fossero capelli umani (si lo so fa un po’ impressione ma è davvero l’unico modo per non farli rovinare).
I pennelli per gli occhi invece sono gli altri 10. 224-221-227-317-231-315-228-230-234-322.

Queste sono due foto nel dettaglio di due pennelli per gli occhi! Sono due pennelli da sfumatura. 
Allora la mia recensione è molto semplice.
PENNELLI SEMPLICEMENTE FANTASTICI. Non ho niente altro da aggiungere! li ordinati, sono arrivati n meno di una settimana al punto vendita dove volevo che venissero recapitati e sono di una qualità fantastica per il prezzo che hanno. 
Se tenete conto del fatto che un set di 15 pennelli della Sigma Beauty (noto marchio statunitense) costa 219,00 dollari che sono circa 195,00 euro in questo momento, risparmiereste all’incirca 75 euro. ( il set della zoeva costa appunto 120 euro).
Che dire? se cercate un buonissimo set di pennelli e non volete spendere una fortuna e soprattutto non volete avere a che fare con possibili problemi doganali, avete trovato il marchio che fa per voi ed ora lo vende anche Douglas! 
Meglio di così!
Ciao a tutti e al prossimo post. 🙂