acquisti, bagnoschiua, balsamo, biologici, blogger, capelli, compere, doccia., doppie punte., dryshampoo, idratare, impacco, INCI, ingredienti, liscio, made in italy, morbide, morbidezza, morbido, nutrimento, prodotti, prodotti ecologici, prodotto low cost., shampoo

Recensione prodotti NOAH

Buongiorno a tutti,

oggi nuova recensione sui prodotti per capelli NOAH. Dato che è una marca che non vedo recensita spesso in giro ma è una marca professionale di prodotti per i capelli che si prefigge di

creare un range di prodotti rispettosi della persona e dell’ambiente per la cura e bellezza dei capelli e del corpo.

La citazione è stata presa direttamente dalla pagina “Mission” del loro sito ufficiale

In parole semplici è un brand che ha l’obiettivo di creare prodotti che non contengano sostanze nocive per la persona e per l’ambiente e che soprattutto non contengano ingredienti poco costosi che però non sono altrettanto funzionali (come siliconi, parabeni, oli minerali ecc ecc).

Partiamo subito dal fluido lisciante naturale pre-piega alla vaniglia:

Che dire… lo sto adorando, lo uso praticamente ogni volta che mi lavo i capelli! È super districante, ne basta pochissimo e una volta asciutti i capelli rimangono super morbidi e lisci senza essere appesantiti. Non sa un profumo particolarmente intenso, anzi direi piuttosto che è un prodotto con un profumo molto neutro.

Contiene glicerina, lavanda e aloe assieme a tutta un’altra serie di eccipienti districanti, si presenta con una consistenza cremosa non troppo leggera. Io ne prelevo pochissimo (la grandezza di un cecio) e lo distribuisco partendo dalle punte andando poi con la rimanenza alle radici. Super consigliato, lo potete trovare da Tigotà.

Spray Volumizzante alla lavanda e ortica:

Uno spray senza alcool leggermente idratante e lucidante in quanto contiene anche olio essenziale di Lavanda. È etichettato come spray volumizzante ma vi consiglio di non usarne troppo e di non spruzzarlo direttamente sui capelli perché potrebbe sporcarli un pochino.

Io infatti lo applico spruzzandolo prima sul palmo della mano e applicandolo leggermente partendo dalle racidi massaggiando delicatamente e poi asciugando i capelli a testa in giù. Ho notato che fa il suo lavoro ma è necessario prestare attenzione a non usarne troppo.

Tra i primi ingredienti dopo l’acqua è presente l’estratto di ortica e dopo qualche ingrediente anche l’olio di ricino.

Mousse modellante volumizzante e idratante all’olio di mandorle dolci:

Premettendo che non mi sono mai piaciute le mousse volumizzanti perché appiccicano tutte troppo e trovo che abbiano un effetto abbastanza pesante sui miei capelli che quindi crea l’effetto esattamente opposto a quello per cui sono state create, con questa mousse non mi capita un effetto di pesantezza ma ugualmente non mi fa impazzire dico la verità! Probabilmente i miei capelli si rifiutano semplicemente di collaborare con le mousse volumizzanti!

Shampoo purificante al thé verde e basilico:

Questo è uno shampoo che mi sta piacendo tantissimo, lo uso soprattutto quando ho bisogno di uno shampoo che lavi bene, in fretta e che faccia una bella schiuma. Mi piace soprattutto il profumo delicato di thé verde, lava molto bene ma lascia i capelli belli morbidi e leggeri. Lo abbino sempre al balsamo in mousse rigenera e protegge della Pantene con cui mi sto trovando altrettanto bene. Stra consigliati entrambi!

Spero di avervi tenuto compagnia con questa recensione e spero che possiate trovarla utile per i vostri prossimi acquisti!

Quali sono i vostri prodotti preferiti del momento?

Debora!

base viso, best, break out, brufoli, contorno occhi, cosmetici naturali, crema, crema viso, creme, delicati., detergente, esfoliante, esfoliazione, età, facial, fai da te, idratare, impacco, imperfezioni., impurità., INCI, made in italy, Maschera, maschere in tessuto, maschere viso, morbidezza, nutrimento, olii, olio, online, pelle, pelle mista., pigmentazione, pori, prodotti, prodotti ecologici, prodotto low cost., recensione, rimedio, rossori., rughe

Pelle secca e spenta dopo le feste? No problem: lo skin regiment in 5 step per una pelle sana e luminosa!

Buongiorno a tutti e buon 2018,

spero che abbiate passato delle buone feste fino ad ora e che abbiate potuto spenderle con le persone care, vi auguro innanzitutto uno splendido 2018, spero possa portarvi salute, serenità e gioia!

Vabeh, oltre alla gioia delle feste lo sappiamo poi come vanno a finire queste cose no? Già è inverno e fa freddo, c’è più smog, ci sono i caloriferi e non ci si espone al sole (quindi poca vitamina D) magari facciamo anche una vita più sedentaria ( perché mammachefreddochefafuorivogliorestaresuldivanoaguardareRapunzelconlacioccolatacalda) e poi dolci e pranzoni e cenoni con pandori a non finire e un po’ di alcol in più, insomma il nostro corpo e di conseguenza la nostra pelle ci chiedono entrambi pietà!

La pelle dopo tutta la pappardella di cui sopra appare di conseguenza ingrigita secca e spenta… cosa fare (a parte liminare la cioccolata calda e la Sacher della suocera?) ma ci sono qui io che vi spiego come fare e vi consiglio alcuni prodotti che mi stanno piacendo molto e che continuo a ricomprare!

  1. DETERGERE ADEGUATAMENTE: la pelle va detersa regolarmente mattina e sera anche se quel giorno non vi siete truccate con un prodotto delicato (meglio un detergente viso che non sia troppo schiumoso o anche a base oleosa) io ad esempio per struccarmi uso l’olio di cocco vergine estratto a freddo che compro al supermercato e poi rimuovo il grosso con una salvietta struccante, passo un dischetto di cotone con acqua micellare Garnier (quella classica con il tappo rosa) solo sugli occhi e poi lavo il viso con il Clarisonic (lo trovi qui) e un detergente sempre della Garnier (lo trovi qui)
  2. ESFOLIARE LA PELLE: se come me usate il Clarisonic ogni sera (o una qualsiasi spazzolina elettrica per la pulizia del viso), allora potrebbe andare bene anche solo quella però tenete conto che in alcuni punti del viso comunque si possono formare delle pellicine dovute a residui di brufoletti o imperfezioni quindi io uso una polverina di Sephora tanto carina che mischio semplicemente con un po’ d’acqua e forma una sorta di pastina esfoliante non troppo abrasiva con cui mi trovo molto bene se volete per un effetto più delicato potete anche mischiarla con un olietto vegetale che avete in casa io comunque sconsiglio olio di oliva e olio di mandorle dolci perché per me sono un po’ troppo pesanti. ((polverina esfoliante Sephora)
  3. MASCHERE VISO: le maschere viso in inverno servono molto di più rispetto all’estate che ve lo dico a fare, io una volta a settimana ne preparo una detossinante ma idratante con l’argilla verde che potete comprare a pochi euro nei supermercati bio oppure in erboristeria (ce l’ho da un paio d’anni e non sono arrivata nemmeno a metà confezione) io la preparo così:1 cucchiaio raso di argilla, 1 cucchiaino di olio di oliva, un cucchiaino di miele, un cucchiaino di acqua e un cucchiaino di succo di limone poi in ultimo due gocce di olio essenziale di lavanda e due gocce di olio essenziale di tea tree ( se non li avete fate pure senza) potete aggiustare i quantitativi man mano che la preparate, deve avere una consistenza liscia e cremosa, non troppo liquida in modo tale che non coli, lasciate in posa per circa 10 minuti e poi sciacquate con una spugnetta e acqua tiepida. Dopo la maschera all’argilla solitamente passo il tonico e applico un’altra maschera stavolta super idratante in tessuto della Garnier (io mi trovo molto bene con questa azzurra)
  4. CREME VISO: dall’inverno all’estate potrebbe occorrervi una crema diversa. Per le pelli miste/grasse in estate potreste uscire anche solo con una crema solare leggera non comedogenica invece anche in inverno è sempre necessario non uscire mai di casa senza magari utilizzandone una più ricca a seconda del vostro tipo di pelle. In generale una volta applicata la crema viso dovreste sentire una sensazione di comfort sulla pelle quindi niente pizzicori oppure sentire tirare ma nemmeno che sia troppo unta
  5. ALIMENTAZIONE: si lo so sono tediosa però è davvero importante reintegrare i liquidi persi perché tra prosecco, vino, moscato, vin santo e ammazzacaffè (tutte bevande che comunque sono molto zuccherate) rischiate la disidratazione quindi via libera a acqua in abbondanza e se siete freddolose o semplicemente vi piacciono gli infusi potete optare per le tisane che contengono finocchio che fanno bene al fegato e sgonfiano (naturalmente meglio se non zuccherate con niente neanche miele, stevia, fruttosio, glucosio, dietor ecc ecc ecc, NIENTE!). Non guasta anche frutta e verdura che contenga molta acqua, meglio la verdura cotta se avete problemi di intestino irritabile.

Un bacione a tutte e di nuovo un felice e sereno 2018 🙂

Per le eterne indecise sul proprio tipo di pelle vi lascio il link alla pagina dell’Estetista Cinica che vi spiega in base al vostro tipo di pelle qual è la beauty Routine più adatta a voi! clicca qui per la beauty routine cinica

doppie punte., http://schemas.google.com/blogger/2008/kind#post, impacco, Maschera, morbidezza, nutrimento, setosi, Sole, wow

Recensione Maschera capelli secchi e sfibrati all’ Arginina e Burro di Mango Sapò

Oggi recensione su una maschera per capelli che mi piace da impazzire.
Bando alle ciance cominciamo subito!

Eccola qui è della marca Sapò che è di un’azienda italiana che mi sembra molto seria e che fa prodotti che hanno davvero un INCI pressoché perfetto, non testa sugli animali, cerca di utilizzare energia da fonti rinnovabili e che ha un’attenzione particolare anche al packaging dei suoi prodotti che è davvero minimale, in quanto non ha involucri esterni di cartone ma solo il contenitore vero e proprio del prodotto e usa materiali riciclabili. Ad esempio questa maschera ha il barattolo di vetro e il coperchio di ottone.
Io la utilizzo solitamente una volta a settimana al posto del normale balsamo per capelli di cui vi parlerò prossimamente, oppure come impacco che tengo sui capelli il più a lungo possibile dopo aver fatto lo shampoo perché ho capito che ai miei capelli gli impacchi e le maschere pre-shampoo, non piacciono proprio! 
L’unica nota un po’ dolente di questi prodotti che comunque, ci tengo a ribadirlo, sono proprio perfetti, è un pochino il prezzo. Io questa maschera l’ho presa dalla Wjcon sezione Sapò ed era scontata al 50% ancora per pochi giorni. Il prezzo iniziale era di ben 18 euro e io l’ho pagata quindi 6 euro quindi ottimo affare visto il prezzo di partenza ma dopo averla provata posso dirvi tranquillamente che avrei speso anche il prezzo intero.
Questa è l’unica e dico l’unica maschera che abbia mai provato che sui miei capelli li rende morbidi, luminosi, lucenti, setosi (un sogno insomma *_*) soprattutto quando la lascio in posa per un periodo di tempo un po’ più lungo. Più tempo avete a disposizione meglio è. 
Questa maschera non ha proprio un profumino super invitante quando l’annusate nel vasetto ed è molto difficile da descrivere per me perché mi ricorda qualcosa ma non so davvero cosa, in ogni caso una volta che l’avete messa sui capelli, li avete sciacquati e asciugati, avranno un profumo piuttosto gradevole (almeno per me è piuttosto gradevole poi il profumo è una cosa estremamente personale!). 
La quantità di prodotto è di 300 ml, ha un pao di 12 mesi e l’INCI è questo: aqua, isoamyl laurate, dipalmoylethyl hydroxyethylmonium methosulfate, cetearyl alcohol, ceteareth-20, arginine, mangifera indica seed butter, pca glyceryl oleate, benzyl alcohol, aroma, dehydroacetic acid, sodium hydroxide.