base viso, compere, consiglio, coprente, coprenza, fondotinta, idratare, imperfezioni., INCI, ingredienti, l'oreal, made in italy, make up, makeup, maybelline, nude, opachi, ottima, passione, pelle, pelle mista., pori, pulizia, recensione, review, rimedio, Senza categoria

La base viso perfetta in 7 step! (no fuffa e consigli pratici)

Buongiorno a tutte,

lo so è da un po’ che non scrivo ma stavolta ho una scusa più che valida, mi sto dedicando in toto ad espandere il mio profilo Instagram che mi sta dando piccole grandi soddisfazioni (se non l’hai ancora visto ti lascio il link qui  ).

Detto ciò oggi con questo articolo, dato che è una cosa che mi chiedono in tante, volevo riepilogare i passaggi per la corretta applicazione dei prodotti per una base viso perfetta! Penso che potrebbe servire nel caso in cui in questo periodo dobbiate partecipare a feste natalizie, riunioni di famiglia, cene aziendali, cene tra amici, Capodanno o anche semplicemente un tè o un aperitivo con le amiche (insomma sbizzarritevi!).

Naturalmente come per tutto ciò che riguarda il vostro corpo, non esistono prodotti che agiscono miracolosamente, tenete conto però che se vi prendete cura del vostro corpo dall’interno avrete molta più probabilità di non necessitare di interventi “incisivi” dall’esterno anche con il passare del tempo. I consigli quindi sono sempre gli stessi:

  1. Bere molta acqua durante la giornata lontano dai pasti principali;
  2. alimentarsi in modo corretto in base alle esigenze del proprio organismo preferendo alimenti con cotture semplici, possibilmente verdura e frutta ad ogni pasto;
  3. fare attività fisica, quella di preferenza e che si adatti bene alle vostre esigenze fisiche, vi sconsiglio il fai da te se siete alle prime armi fatevi sempre seguire da un esperto (lo stesso discorso vale per l’alimentazione da seguire).

Ora passiamo ai veri e propri step da seguire per aumentare le performance della vostra base viso:

  1. Dopo una corretta detergenza del viso adatta al vostro tipo di pelle, dovreste anche utilizzare una crema che si adatti al vostro tipo di pelle quindi più ricca e di consistenza più corposa se avete la pelle secca e più leggera e di consistenza simil gel se avete la pelle da mista a grassa con tendenza a diventare oleosa durante la giornata;
  2. Una volta deterso il viso e applicati tutti i vostri prodotti idratanti (tonico, siero, contorno occhi e crema viso) lasciare che i prodotti si assorbano per almeno 20-30 minuti prima di applicare il fondotinta;
  3. Usate il primer solo dove serve! Se ad esempio volete ridurre l’apparenza di pori dilatati intorno al naso utilizzate il primer solo nella zona da trattare. In base al suo effetto il primer, soprattutto se opacizzante, va usato con parsimonia per evitare l’effetto maschera di cera! Se invece è un primer idratante potete spalmarlo (sempre con parsimonia) su tutto il viso;
  4. Scegliete il fondotinta in base alle esigenze della vostra pelle e in base all’effetto che vorreste ottenere, tenete sempre presente però che se vi piace l’effetto opaco e avete la pelle particolarmente secca potreste non riuscire a trovare facilmente un fondotinta con cui potete ottenere questo effetto senza che vi evidenzi le pellicine o che enfatizzi il senso di secchezza che sentite sulla pelle (I migliori fondotinta economici) ;
  5. Scegliete il vostro strumento di applicazione in base alle vostre preferenze, se scegliete il pennello io vi consiglio quelli tondi con setole sintetiche ad esempio il 102 della zoeva lo trovi qui che è a setole sintetiche. Le setole sintetiche in questo caso aiutano a non assorbire troppo prodotto sul pennello e a rilasciarlo direttamente sulla pelle in ogni caso preferisco di gran lunga l’applicazione con la spugnetta umida, la mia preferita in assoluto è la BeautyBlender la trovi qui ma dato che costa parecchio (circa 16 euro da Sephora) vi consiglio di provare quelle di H&M che costano 5 euro e sono comunque valide;
  6. Per fare in modo che il fondotinta duri il più a lungo possibile vi consiglio sempre di utilizzare una cipria leggera e  distribuitela sempre con parsimonia perché potrebbe creare un effetto maschera anche questa e magari aspettate 5 minuti tra l’applicazione del fondotinta e la stesura della cipria in modo tale che il fondotinta non sia troppo umido e la cipria non si depositi tutta in un posto, utilizzate un pennello non troppo denso per l’applicazione della cipria ad esempio un 96 di zoeva lo trovi qui;
  7. Come per tutta l’applicazione makeup ci vuole tempo e pazienza, vi consiglio se siete alle prime armi di prendervi del tempo per voi, per una buona base viso non bisogna avere fretta e assicurarsi che la base sia uniforme, quindi scegliete una stanza della vostra casa ben illuminata possibilmente da luce naturale e mettevi all’opera, ricordatevi di evitare di provare dei nuovi prodotti se avete un evento importante (colloqui di lavoro, esame all’università, cene ecc) perché non sapete come si comporteranno!

Detto ciò ricordate che il makeup è arte ma è anche divertimento e se il risultato finale non vi piace alla fine della giornata potete sempre pulire il viso e ricominciare da capo 😉

Un abbraccio e al prossimo post

Debora 🙂

colori, cremisi, economici, edizione limitata., essence., http://schemas.google.com/blogger/2008/kind#post, l'oreal, Limited edition., london, nude, passione, preferiti, Rossetti, wjcon

I miei rossetti preferiti

Adoro i rossetti e anche se sono un accessorio che non porto molto spesso (a volte perchè mi dimentico a volte perchè sono di corsa!!!) sono capaci di trasformare completamente qualsiasi look e a volte, se non abbiamo molto tempo per truccarci, bastano una BB cream, tanto mascara nero che apre lo sguardo e un bel rossetto rosso acceso (e magari anche definire un po’ le sopracciglia!!!).
Però c’è anche chi non si sente molto a proprio agio con i rossetti colorati molto accesi. io stessa non porto mai colori come fucsia e arancioni fluo perché non penso mi stiano bene. Con qualsiasi colore vi sentiate più a vostro agio, comunque, vi consiglio almeno una volta nella vostra vita di osare con un colore rosso rubino oppure rosso ciliegia, vermiglio, cremisi, sangue, bordeaux.
In generale, per chi ancora non lo sapesse, esistono diversi sottotoni per i rossetti, Si notano soprattutto per rossetti rossi che possono avere una base più fredda (ad esempio blu o viola) oppure una base più calda (aranciata o marrone). Sappiate che di solito, i rossetti a base calda tendono a far sembrare i denti più gialli, è solo un effetto ottico ovviamente ma sono sicura che i denti gialli non piacciano a molte persone…! 
Inoltra i rossetti con finish opaco per i rossetti di colore acceso sono molto più appropriati per chi come me ha le labbra molto carnose. Il finish lucido, infatti, solitamente tende a far sembrare le labbra molto più turgide ed è quindi molto più indicato per chi possiede labbra sottili. Mentre se vogliamo indossare un color nude (o carne tradotto) va benissimo il finish lucido anche per le persone che hanno labbra più carnose (io personalmente li adoro e sono i rossetti che porto di più). 
Possiamo rendere un rossetto da opaco a lucido, picchiettando con le dita un qualsiasi gloss trasparente oppure rendere un rossetto da lucido a opaco, appoggiando sopra le labbra una velina e spolverando sopra la stessa, un velo di cipria trasparente. Questo trucchetto che è molto conosciuto fra i truccatori, fa anche in modo di togliere l’eccesso di rossetto, di fissarlo e di togliere, appunto, l’effetto lucido del finish. 
Possiamo dunque giocare molto con i rossetti e non da ultimo possono diventare anche dei blush. Qualche anno fa era molto comune che le donne usassero il rossetto anche come blush (pensavate che le tinte labbra/guance fossero l’ultimo trend del momento? Questa tecnica esisteva già tanti anni fa!)
Se volete farlo anche voi dovete stare attente al finish di rossetto che scegliete, alcuni infatti sono troppo cremosi per essere applicati sulle guance e possono anche rovinare la base che avete applicato con tanta cura, altri invece sono troppo secchi ( che di solito sono quelli opachi). Dovrete scegliere quindi un rossetto dal finish satinato e applicarlo sulle guance poco alla volta e sfumarlo bene bene subito dopo, altrimenti potreste creare delle macchie di colore difficili da rimuovere. 
Bene, dopo questa lunghissima premessa passiamo a parlare dei miei rossetti preferiti.

Cominciamo con i rossi: questo è un rossetto della Wjcon è della linea Pure Colour ed è l’ N.420.
in una sola passata il colore è saturo, pieno, è molto scorrevole e cremoso e dura tantissimo anche dopo aver mangiato, rimane intatto a lungo senza sbavare. L’unica cosa è che secca un pochino le labbra ma è quasi inevitabile essendo un rossetto a lunga durata. Il prezzo è di 4,90 € (quindi molto abbordabile). 

Passiamo ad un rossetto ancora più economico due o tre euro mi sembra) di cui vi avevo parlato in uno dei miei primi post: è il rossetto della Essence della Linea Long Lasting, ve ne avevo già parlato nel mio post di qualche tempo fa quindi non mi soffermerò a lungo, dura tanto, è molto confortevole, non secca molto le labbra e il colore è favoloso, è il numero 03 Dare To Ware. Ah! E sa leggermente di ciliegia! 🙂 trovate tutte le informazione qui.

Un altro rossetto scuro che mi piace molto è sempre della Essence ma questo l’ho acquistato più recentemente, è un colore che assomiglia di più al Bordeaux è credo abbia anche un po’ di marrone al suo interno (ma non in maniera esagerata) è il numero 04 On The Catwalk! Bellissimo. 

Un rossetto sempre abbastanza scuro ma che ha un colore molto più neutro è della Rimmel London e sono i rossetti della Linea Kate Moss, il prezzo consigliato è di 7,90 € e i colori disponibili sul sito sono 8 della linea Lasting Finish perché c’è anche la linea opaca dei rossetti che però io non ho ancora provato. Che dire? forse è un colore con cui non mi vedo proprio benissimo ma è molto confortevole sulle labbra, dura molto e soprattutto ha un profumo divino!!! 

Il prossimo è un acquisto che ho fatto qualche mese fa è un rossetto sempre della Wjcon (eheh sarà la mia rovina visto che faccio la pendolare per arrivare a padova e me lo trovo sempre tra i piedi quando aspetto il treno -.-“) ed è un rossetto di un’edizione limitata con un packaging effetto specchio. Si tratta della linea I-Colour ed il Lip Stylo 01. Si vede poco sulle mie labbra perché sono abbastanza scure ma mi piace perché dà un velo di colore e lucentezza mantenendosi discreto. (Credo di averlo pagato attorno ai 6,90 €).

L’ultimo che vi mostro l’avete già visto nel post degli acquisti più recenti ed è di L’Oreal la Collection Privée by JLo ( che fa molto figo da dire!) si chiama semplicemente Nude e io lo ADORO! Forse il mio preferito tra tutti quelli che vi ho mostrato in questo post. L’ho preso da Sephora e originariamente costava circa 14 euro se non sbaglio ma in quel momento era scontato del 50%. Non potevo farmelo scappare perché è un Nude perfetto per la mia carnagione che sta benissimo anche a tanti altre tonalità di pelle perché non è troppo caldo e non è troppo freddo è giusto nel mezzo e sta bene con qualsiasi look creiate su tutto il resto del viso.
Bene ragazzi con questo rossetto è tutto spero di esservi stata utile per qualche acquisto futuro!
Un bacio ciaooo!