acquisti, agosto, base viso, best, blogger, collezioni., colore, colori, colors., compere, consiglio, Cosmetics, età, eyeshadow, eyeshadows, impressioni, INCI, ingredienti, Limited edition., make up, makeup, ombretti, online, opachi, ordine, ottima, palette, passione, pelle, pictures, pigmentazione, pigmento, pratici, pratico, review, Rossetti, Rossetto, Senza categoria, Sephora, Sephora italia, sopracciglia, trucchi, unghie, wavybrow

Anastasia Beverly Hills su Sephora Italia: cosa comprare?

 

Buongiorno, è passato un po’ dall’ultima volta che mi sono messa a scrivere qualcosa qui sul mio blog ma quale migliore occasione per parlarvi nel dettaglio di una delle palette che amo di più in assoluto se non quella del grande lancio del Brand Anastasia Beverly Hills anche su Sephora Italia (yaaaaaaaaaaaaaay). Nell’ultimo anno Sephora Italia ha fatto davvero incetta di Brand americani, una vera e propria scorpacciata non solo nel campo Makeup ma anche a livello di cura della pelle (penso a Origins da anni ormai sugli scaffali dei Beauty Store americani, Boscia, Patchology, Skinfood, PMD, PIXI, ecc ecc).

E io non potrei essere più felice di così (il mio conto in banca e il mio compagno molto meno ma da qualche parte bisognerà pur sacrificare XD).

Oggi quindi volevo parlavi un po’ del brand di cui sopra al titolone raccontandovelo anche con qualche immagine di una delle mie palette preferite del momento insieme alla Modern Renaissance ovviamente che però non è ancora così carina come quella che vedete in foto qui sotto perché l’ho usata talmente tanto che non era nelle condizioni migliori per posare >_<

Allora: questa qui sotto è la nuova Soft Glam, palette uscita un paio di mesi fa anche se potrei sbagliarmi e che io per paura che andasse esaurita ho acquistato direttamente sul sito di AnastasiaBeverlyHillsuk – qualche anno fa questo sito non c’era costringendo i più appassionati ad acquistare da quello Americano ufficiale con annesse imprecazioni di sorta per via delle tasse doganali da pagare e quell’assurda legge tutta italiana che se si acquistano più di 4 (E RIPETO QUATTRO) prodotti cosmetici fuori Europa è necessario dichiararli per uso aziendale oppure li bloccano alla dogana e li rimandano indietro senza possibilità di replica alcuna (o meglio dovreste compilare dei moduli a pagamento ma poi non è detto che vi accettino comunque il pacco).

Dette tutte queste cose relativamente noiose passiamo agli Swatches:

tutta

Io la trovo BELLISSIMA! Mediamente polverosa (un po’ di più gli opachi) ma gli shimmer hanno una buona dose di olio all’interno per fare in modo che non svolazzino troppo in giro. Per le tonalità Rose Pink, Sultry e Bronze se voglio che siano davvero spettacolari utilizzo la colla per glitter di NYX, vengono una bomba e ne basta davvero pochissima!

Sono 12 tonalità ad un prezzo di 49,90 euro sul sito Sephora Italia e per me li vale tutti.

Ecco la prima fila di colori un po’ più da vicino:

prima fila

Da sinistra a destra abbiamo:

Tempera: presente anche all’interno della Modern Renaissance, è un rosino super carino con delle luminescenze bianche perlate all’interno che si può usare su tutta la palpebra o come punto sotto l’arcata o nell’angolo interno dell’occhio;

Glistening: color pesca con luminescenze dorate e glitter dorati molto molto piccoli. È davvero bello perché non svolazza ovunque lasciandoti con niente sulla palpebra ma se proprio non volete rischiare, prelevatene un po’ con un pennello a setole piatte e spruzzatelo leggermente con un fissatore per il trucco (ad esempio Fix plus) ma anche acqua va benissimo.

Orange Soda: uno dei miei colori di transizione preferiti, Nabla ne aveva fatto uno abbastanza simile sempre super opaco che però ora sul sito non vedo più che si chiamava Peach Velvet.

Rose Pink: in questo caso la foto non rende al massimo questo bellissimo colore, ha una base rosa antico ma allo stesso tempo rosa classico con tantissimi riflessi glitter rosa e dorati e oro rosa, davvero stupendo vi consiglio di andarlo a vedere dal vivo in negozio se vi capita. (questo è uno di quei colori che applico dopo aver steso la colla per glitter per avere un effetto wow).

Sultry: Altro colore dai toni rosa e rosso violacei a base distintamente più calda e marroncina anche questo colore stupendo con bellissimi riflessi molto simili a quelli di cui sopra che applico allo stesso modo dopo aver steso la colla per glitter.

Bronze: Più che bronzo avrei chiamato questo colore oro puro, a vederlo nella paletta sembra quasi formato da piccoli pezzettini di foglia oro, neanche a dirlo sulla palpebra è davvero stupendo anche questo applicato con colla per glitter sotto è uno spettacolo.

Mulberry: particolarissimo questo terra di siena bruciata a base più scura (quasi marrone) fantastico su tutta la palpebra ma perfetto anche solo nell’angolo esterno dell’occhio per intensificare un trucco più basic o per rendere ancora più smoky un trucco carico.

Seconda fila:

seconda fila

Dusty Rose: Come dice il nome un rosi polveroso tendente al lilla fumo che per questo motivo si adatta un po’ a tutte le carnagioni nella piega dell’occhio come cole di transizione per trucchi dai toni più freddi

Fairy: Unico colore shimmer della seconda fila ha una base panna dorata con riflessi color pesca e oro molto carino su tutta la palpebra per un trucco soft o come illuminante sotto l’arcata sopraccigliare accompagnato ad un trucco piuttosto smoky e caldo (cercando comunque di non calcare troppo la mano sotto il sopracciglio)

Burnt orange: le condizioni in cui versa questo colore parlano da sole. Lo amo alla follia, penso sia perfetto come colore di transizione per i miei amatissimi trucchi dati toni caldi nella piega dell’occhio ma anche da solo sempre nella piega quando la mattina sono perennemente di fretta e cerco di sembrare carina anche senza fare il mascherone completo.

Sienna: anche questo colore molto bello e facile da sfumare anche se ovviamente va usato con cautela perché è moooolto pigmentato come tutti i colori (soprattutto opachi) di questa palette

Rustic: anche questo è un bellissimo colore davvero e probabilmente lo userei molto più spesso se non avessi un po’ di difficoltà a sfumarlo bene, va preso davvero poco per volta e sfumato molto bene con un pennello completamente asciutto altrimenti rischiate di creare macchie di colore. Unico ombretto di tutta la palette che mi ha creato questo “problemino” ma comunque molto pigmentato.

Cyprus Umber: Praticamente la versione più scura di Rustic anche questo è un bellissimo colore che non mi ha mai dato nessun problema dopo la stesura. Di solito lo uso nella parte inferiore dell’occhio da sfumare bene dopo aver steso sempre con un pennello da sfumatura a penna il colore Burnt Orange. Stupendo!

Noir: ultimo ma non ultimo finalmente troviamo un nero nelle palette di Anastasia, era da un po’ che non se ne vedeva uno (a parte all’interno della Prism dove troviamo Obsidian che però non mi sembra intenso come questo) molto molto bello comparabile al Blackout della Naked 2 di Urban Decay. Perfetto anche da usare come eyeliner.

Voto finale: 9/10 per quell’unico colore che si sfuma così così.

Ora veniamo agli altri prodottini che ho provato di Anastasia Beverly Hills:

  • Brow Gel: gel per sopracciglia trasparente che quando lo applicate potreste anche lanciarvi con il paracadute ma le vostra sopracciglia saranno impeccabili quando atterrete al suolo. Favoloso! Non si muove un pelo, ovviamente non è per quelle che vogliono sentire le sopracciglia morbide quando ci passano sopra il dito (€26,50);
  • Brow definer: la famosissima matita automatica per sopracciglia dalla forma “allungata” la seconda uscita dopo la più famosa sorella maggiore Brow Wiz: sinceramente preferisco la prima alla seconda mi sembra che duri di più e soprattutto riesco ad essere più precisa con la Brow Wiz (€27,50);
  • Brow Wiz: vasta gamma di colori e una punta sottilissima, io la adoro, avevo preso la Brow Definer solo per fare il confronto ma la Brow Wiz vince a mani basse per me (€25,50);
  • Contour Kit: Il color banana dentro questo kit è stato mio fidato complice per un sacco di trucchi, ci fissavo sistematicamente il correttore ogni volta che potevo e ho ordinato anche un refill per il kit che tuttora uso ogni tanto. Posso solo dire che non avendo mai testato a fondo altri kit per il contouring a parte quello di NYX anche quello molto valido, per questo per sfumabilità e versatilità rimane il migliore anche se devo dire che quello di Kat Von D l’ho provato una volta e sono rimasta senza parole (era perfetto!) (€48,50)

 

Bene ragazze con questo post è tutto io spero come sempre di esservi stata utile! Vi farete tentare dallo scrigno delle meraviglie di Anastasia Beverly Hills?

Fatemi sapere se acquistate qualcosa!

Un bacione

Debora

 

acquisti, collezioni., colore, colori, colors., comodi, compere, complete set., deserto., edizione limitata., eyeshadow, eyeshadows, haul, make up, makeup, migliori., ombretti, palette, passione, pictures, pigmentazione, pigmento, prodotti, recensione, review, swatches, tendenze, tonalità, top, trendalert, trucchi, tutorial

Recensione Desert Dusk palette di HudaBeauty

Ciao a tutti! 🙂 come promesso ecco gli swatches nel dettaglio della Desert Dusk di Huda Beauty.

Come anticipavo nel video i colori sono tutti molto intensi compresi opachi, metallici e glitter pressati.

Desert-Dusk_palette

Questi sono tutti i colori opachi presenti nella palette:

Dal polso verso il gomito ci sono: Desert Sand, Musk, Eden,Amber, Oud, Amethyst, Saffron e Blazing.

Desert Sand lo uso sempre per fissare il primer sulla palpebra, ha una texture molto sottile e permette di fissare il primer senza rendere l’applicazione dei successivi ombretti “scivolosa” e polverosa.

Musk è l’unico colore opaco della palette dal sottotono freddo, forse avrei preferito che fosse un po’ più marroncino e non così grigio in modo tale da uniformarsi meglio con tutto il resto dei colori nella palette.

Eden è un altro dei miei opachi preferiti, lo uso praticamente sempre subito sopra la piega dell’occhio come colore di transizione per sfumare meglio tutti quelli che applico dopo, davvero carino perché anche questo si sfuma molto bene senza macchie di colore.

Amber colore marrone caldo quasi terra di siena bruciata, perfetto per intensificare Eden nella piega.

Oud penso che sia il colore più scuro nella palette, un marrone molto intenso e davvero bello. Nonostante l’intensità è molto facile da sfumare (ma lo sono tutti gli ombretti)

Amethist è l’unico colore che non è molto pigmentato e un po’ “granuloso” quasi, ho dovuto fare tre passate per farlo vedere bene, il vantaggio è che quando lo applicate sulla palpebra non è polveroso e quindi non cade sulla guancia e si sfuma molto bene.

Saffron anche questo stupendo, è la descrizione perfetta per questo colore zafferano super intenso.

Blazing a volte lo uso direttamente nella piega dell’occhio in maniera molto molto leggera e poi applico Angelic su tutta la palpebra per un look super naturale.

IMG_2724

Tutti i colori opachi di questa palette sono molto modulabili, più applicazioni eseguite più sono intensi, meno ne fate più l’effetto sarà naturale.

Passiamo ai colori metallici/satinati, scrivo così perché non so bene come definirli, sono una via di mezzo.

Il primo a partire dal polso verso il basso è:

Turkish Delight sono stupitissima dall’intensità di questo colore super metallizzato e pieno alla prima passata, perfetto se volete uno smokie carico.

Royal, se c’è un colore che devo scegliere in questa palette che forse mi piace leggermente meno degli altri è questo, non perché sia brutto ma perché mi aspettavo un sottotono più caldo e non così freddo, per il resto è comunque bellissimo.

Blood Moon: anche questo è un colore che uso molto spesso applicato su tutta la palpebra.

Cashmere, un color tortora chiaro metallizzato con riflessi dorati.

Angelic, colore delicato ma pieno alla prima passata perfetto se volete un look minimal con poco sforzo.

IMG_2723

Se volete come dicevo nel video potete utilizzare una colla per glitter per tutti gli ombretti che volete rendere ancora più intensi con zero fall out, anche se per questi non è obbligatorio secondo me.

Questi ultimi li ho swatchati tutti con una colla per glitter invece perché ritengo che per questi sia necessario. Sono più che altro ombretti top coat se li volete usare senza colla.

(sempre dal polso verso il basso)

Nefertiti, questo è molto glitteroso se usato senza colla ma sempre molto bello.

Twilight questo è in assoluto il colore della palette che preferisco, fa un effetto stupendo sull’occhio e ultimamente sono abbastanza fissata con gli ombretti duochrome dai sottotoni viola perlati.

Celestial che è molto simile a Nefertiti ma più pieno e intenso.

Angelic (lo swatchato due volte per farvi vedere la differenza tra base per glitter e primer normale).

Cosmic, questo non l’ho ancora usato sulla palpebra ma penso sia un bellissimo glitter pressato (perché non è un ombretto c’è proprio scritto sulla confezione).

IMG_2729

In generale adoro questa palette, penso sia stata un ottimo acquisto che rifarei perché adoro i colori caldi per tutte le stagioni e in generale penso che stiano bene un po’ a tutti.

Per chi non lo avesse visto lascio il link al mio primo video su YouTube dove vi mostro la palette: https://www.youtube.com/watch?v=CUcP0loLWmU

E voi? La comprereste? Ci state pensando?

Spero che le mie impressioni sulla palette e le descrizioni e swatches dei colori vi possano essere d’aiuto per un eventuale futuro acquisto se ci state pensando (o anche se non ci state ancora pensando!) 🙂

Un bacio e al prossimo post!

Debora

 

edizione limitata., kiko, kikocosmetics, matite labbra, ombretti, recensione, review, Senza categoria, swatches

Kiko Limited edition Fall 2.0 collection: vale la pena?

Avendo lavorato per un periodo da Kiko come assistente alle vendite e, prima ancora, da cliente, ho sempre apprezzato le collezioni in edizione limitata (che finora sono state davvero tantissime) con cui esce periodicamente questo brand italiano.

Quando lavoravo in negozio ovviamente avevo l’occasione di vederle in anteprima con una sorta di newsletter interna ai retail che annunciava il nome della collezione, descriveva i singoli prodotti uno per uno, con un occhio di riguardo anche alle collezioni e/o sfilate a cui si ispira la limited edition. Per me era un sogno!

Nei negozi Kiko di recente è uscita la nuova Fall 2.0:

schermata per blog
credits to http://www.beautydea.it

Eccola qui in tutto il suo splendore blu ispirato alla città di Venezia e da Veneta doc non potrei esserne più contenta! Ancora una volta il packaging è stato creato con la collaborazione del designer Ross Lovegrove e il suo tocco inconfondibile si vede tutto.

La collezione questa volta è davvero vasta come potete vedere dall’immagine.

Io ho acquistato tre ombretti, un illuminante, il fondotinta, un eyeliner e una matita labbra… per ora! Per ora perchè gli ombretti sono talmente belli e particolari che non penso riuscirò a farmi sfuggire gli altri colori!

I prodotti sono talmente tanti che nella foto di cui sopra non ci stanno nemmeno tutte le tonalità!

Ma veniamo a noi:

Questo è il fondotinta!

La quantità di prodotto è di 25 ml, per farvi capire un fondotinta standard normalmente ne ha sempre 30 quindi un po’ meno di un fondo “normale”.

Il prezzo è di 19,95 euro quindi forse è un pochino alto per essere un fondotinta della Kiko ma dobbiamo tenere presente che è un’edizione limitata e che al suo interno ha anche un pennellino per l’applicazione.

Ha un PAO di 12 mesi di durata dall’apertura. Sono disponibili 8 referenze colore che vi consiglio di verificare in negozio se potete.

Quello che mi ha attirato di più di questo prodotto (oltre al packaging che secondo me è innegabilmente bello con il vetro satinato e il tappo blu) è stata la texture, sul sito la descrivono un po’ come una mousse cremosa e sono d’accordo, sembra quasi che sia stato montato.

La prima volta che l’ho provato non mi ha fatto impazzire ma le condizioni della mia pelle non erano delle migliori, sto notando che ultimamente ho quasi sempre la necessità di applicare un primer prima del fondotinta (io uso quello della Catrice anti lucidità), una volta applicato il primer e fatto vari trattamenti per rendere più liscia la pelle del viso mi sta piacendo tantissimo. Io però lo applico con la spungnetta di Morphe perchè ho provato con il pennello ma da subito non mi è piaciuto, non so se dipende dal fatto che quel fondotinta non è adatto da applicare con il pennello oppure perché è il pennello che proprio non va bene, sta di fatto che mi è sembrato molto disomogeneo la prima volta tant’è che lo stavo per abbandonare senza seconde chance ma mi hanno convinto a riprovarlo e ora mi piace davvero un sacco, sulla pelle infatti crea un effetto impeccabile, opaco ma che non tira assolutamente la pelle e non va nemmeno nelle pieghette, su di me non si lucida ma io ultimamente ho la tendenza ad avere la pelle leggermente secca non so come si potrebbe comportare su una pelle mista e/o grassa.

Non ha un profumo fastidioso per quanto mi riguarda, non è appiccicoso sulla pelle però vi consiglio di applicarlo dopo aver aspettato almeno 20 minuti da quando avete applicato la crema.

IMG_5225
Questo è il Warm Beige 30

Passiamo agli ombretti un altro prodotto che adoro:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questi sono il numero 01 Over The Taupe, lo 04 Purple Mind e lo 05 Blue Memory, come vedete dalle foto hanno tutti una texture particolarissima sembrano quasi di velluto un po’ scopiazzati da degli ombretti mac che erano usciti un po’ di tempo fa con una collezione che non sono proprio sicura sia stata un’edizione limitata perché sul loro sito li ho trovati ancora ( li trovi qui ). Però devo dire che sono proprio stranissimi è bellissimi. Stranissimi perché con le dita se li swatchate non sono per niente belli, non rilasciano pigmento e sono quasi polverosi… ma con un pennello a lingua di gatto sono super pigmentati e rilasciano un colore quasi metallizzato! Io per applicarli uso il pennello cream shader della Zoeva e hanno zero fall out. Zero.

Ogni confezione contiene 0,7 grammi di prodotto quindi meno di un grammo.

Il prezzo è di 12,95 euro e hanno un PAO di 36 mesi dall’apertura quindi durano parecchio. Li adoro e spero che Kiko consideri di introdurli nella collezione permanente, attualmente sono disponibili 6 colori.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Altro prodotto che mi sta piacendo molto è l’illuminante, sono usciti con due colori, uno più dorato e uno rosa/dorato che forse è un po’ più bello di quello che ho preso.

Il packaging anche qui Royal Blue, stupendo e molto chic, è anche bellissimo da portare nella borsetta!

Questo è un illuminante cotto nel senso che il prodotto viene letteralmente cotto all’interno di forni per ottenere una texture vellutata e setosa. Effettivamente è molto bello ma forse leggermente polveroso. Non è un illuminante super intenso ma è sicuramente modulabile, a seconda dell’effetto che volete lo potete tranquillamente stratificare e può diventare davvero intenso!

Il prezzo è di 13,95 euro e al suo interno ci sono 3,5 grammi di prodotto con un PAO che dura 18 mesi dall’apertura. Disponibile in due colori quello che vedete in foto è lo 01 Gold in Progress e l’altro è lo 02 Steps to Modern.

Ci tenevo a fare una precisazione: l’illuminante Gold in Progress assomiglia molto all’ombretto Kiko della linea Water Eyeshadow nel numero 208:

IMG_5247

anche se come texture per il viso preferisco l’illuminante sono obiettivamente molto simili, quindi se volete acquistare l’illuminante magari guardate prima tra i vostri ombretti kiko e potreste trovare il 208!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Altri due prodotti mi piacciono molto ma che non ho ancora avuto modo di testare per bene sono la matita labbra col grigio/prugna e l’eyeliner color grigio metallizzato, entrambi scriventi e pigmentati.

La matita labbra fa parte di una serie di 6 tonalità abbinate alle 6 corrispondenti tonalità dei rossetti. Se ci fosse stato il corrispondente colore del rossetto l’avrei preso sicuramente perché un colore molto particolare che non si trova ancora così facilmente in Italia e che ho la sensazione che questo autunno/inverno sarà particolarmente apprezzato.

Il prezzo della matita labbra è di 5,95 euro e io ho il colore 05 Iris in my Mind.

Contiene 1 grammo di prodotto circa e ha un PAO di di 36 mesi.

Quello che vedete sotto la matita labbra invece è uno dei loro eyeliner, sempre usciti con la collezione in questione, è il numero 04 Steel Core il cui prezzo è di 8,95 euro.

Il quantitativo di prodotto è di 3 grammi con un PAO di 6 mesi.

Spero come sempre che le mie considerazioni sulla collezione vi siano state utili per un prossimo acquisto.

E voi? Avete già provato qualcosa della collezione? Pensate che valga la pena acquistare qualche prodottino? Fatemelo sapere nei commenti qui sotto! Li leggo sempre molto volentieri!

Grazie

Al prossimo post! 🙂

 

Cosmetics, http://schemas.google.com/blogger/2008/kind#post, liberty six, Nabla, ombretti, online, ordine, palette, primo, refill, siliconi

Ordine Nabla Cosmetics

Ciao a tutti!!!

Consegne importati arrivate dal Corriere Espresso giusto un paio d’ore fa di cui vi devo assolutamente parlare! 🙂 🙂

Per chi ancora non la conoscesse Nabla Cosmetics è un brand nato di recente (credo che abbia compiuto da poco il suo secondo compleanno anche se non ne sono certa), il cui Art Director è Daniele Lorusso noto a tutte su You Tube come MrDanielMakeup (trovate la sua biografia qui), è un MUA professionista che dapprima ha lavorato alla Kiko e poi è approdato su YT con i suoi primi video. Personalmente lo stimo molto come professionista senza contare la sua giovane età e la sua voglia di fare. (Nabla Cosmetics)

Ora venendo al mio ordine vi spiego un po’ come funziona il sito che in realtà ha una grafica molto chiara e semplice. I prodotti sono tutti elencati nella sezione Makeup e una volta effettuato l’accesso al vostro account personale sul sito potrete mettere nel carrello in alto a destra, tutti i prodotti che desiderate ordinare: nel mio caso una palette Liberty da 6 ombretti e 6 ombretti Refill.

Se l’ordine che vi accingete a fare viene effettuato entro le ore 16:00 di un qualsiasi giorno feriale tranne il venerdì (in tal caso l’ordine sarà evaso il lunedì successivo), il pacco vi viene spedito a casa entro 24h con Corriere Espresso GLS, vi viene spedita una mail dell’avvenuta partenza della merce e anche quando il pacco arriva alla sede GLS più vicina a casa vostra, insomma tutto molto sicuro e pratico. Le spedizioni sono gratuite se si superano i 49 € di ordine totale.

Io ho effettuato l’ordine martedì 3 marzo cioè ieri e il pacco è arrivato oggi mercoledì 4 marzo alle 10:45 circa. Sull’etichetta oltre al vostro nome, cognome e indirizzo è riportata anche un’ eventuale nota al corriere che potrete inserire direttamente dal sito di Nabla al momento della registrazione del vostro account (ad esempio sul mio c’era scritto che non mi trovavo a casa dopo le 16:00). Conveniente no?

E ora un paio di foto sulle delizie che ho ordinato. 🙂 🙂

Eccolo qui il mio ordine, il pacco pesava mezzo chilo anche se a me sembrava decisamente più leggero, da fuori è un semplice pacco di cartone con il nome Nabla.

Ed ecco invece come si presenta all’interno.

In questo caso la prima cosa che ho trovato è stata una cartolina informativa sull’ultima arrivata della famiglia Nabla ossia la Magic Pencil, ne spiega i vari utilizzi.

Per il resto il contenuto del pacco era avvolto in tre strati complessivi di velina fucsia ( che carina!) e imballati nella carta di protezione c’erano i mie ombretti Refill e la Palette Magnetica Liberty six.

I colori che ho ordinato sono a partire dalla prima fila in alto a sinistra:
Caramel: completamente opaco color terra di siena.
Petra: opaco anche questo tendente molto di più al rossiccio.
Camelot: l’ultimo opaco, è un marrone scuro intenso non troppo caldo e non troppo freddo.

In basso a Sinistra troviamo:
Sandy: che mi ricorda molto il YDK della Naked 2 ma questo è molto più omogeneo e con meno glitterini che svolazzano in giro.
Dafne n°2: bellissimo magenta metallizzato molto scrivente.
Interference: stupendo. davvero stupendo e peccato che nelle foto non si veda come avrei voluto.

Gli ombretti mi sembrano molto morbidi, scriventi e super pigmentati, non li ho ancora testati sulla palpebra ovviamente ma vi farò sapere. Per gli swatches lascio giudicare voi dalle foto. 😉

foto senza flash e primer:

foto con flash e primer:

Ah mi stavo dimenticando di dirvi che la formulazione dei prodotti Nabla è senza siliconi, petrolati, peg, ftalati, parabeni, olii minerali e EDTA. Sono inoltre Cruelty Free e Vegani. Bello no?

Bene ragazzi io come sempre spero di esservi stata utile!

Al prossimo post! Ciaoooo