Pelle secca e spenta dopo le feste? No problem: lo skin regiment in 5 step per una pelle sana e luminosa!

Buongiorno a tutti e buon 2018,

spero che abbiate passato delle buone feste fino ad ora e che abbiate potuto spenderle con le persone care, vi auguro innanzitutto uno splendido 2018, spero possa portarvi salute, serenità e gioia!

Vabeh, oltre alla gioia delle feste lo sappiamo poi come vanno a finire queste cose no? Già è inverno e fa freddo, c’è più smog, ci sono i caloriferi e non ci si espone al sole (quindi poca vitamina D) magari facciamo anche una vita più sedentaria ( perché mammachefreddochefafuorivogliorestaresuldivanoaguardareRapunzelconlacioccolatacalda) e poi dolci e pranzoni e cenoni con pandori a non finire e un po’ di alcol in più, insomma il nostro corpo e di conseguenza la nostra pelle ci chiedono entrambi pietà!

La pelle dopo tutta la pappardella di cui sopra appare di conseguenza ingrigita secca e spenta… cosa fare (a parte liminare la cioccolata calda e la Sacher della suocera?) ma ci sono qui io che vi spiego come fare e vi consiglio alcuni prodotti che mi stanno piacendo molto e che continuo a ricomprare!

  1. DETERGERE ADEGUATAMENTE: la pelle va detersa regolarmente mattina e sera anche se quel giorno non vi siete truccate con un prodotto delicato (meglio un detergente viso che non sia troppo schiumoso o anche a base oleosa) io ad esempio per struccarmi uso l’olio di cocco vergine estratto a freddo che compro al supermercato e poi rimuovo il grosso con una salvietta struccante, passo un dischetto di cotone con acqua micellare Garnier (quella classica con il tappo rosa) solo sugli occhi e poi lavo il viso con il Clarisonic (lo trovi qui) e un detergente sempre della Garnier (lo trovi qui)
  2. ESFOLIARE LA PELLE: se come me usate il Clarisonic ogni sera (o una qualsiasi spazzolina elettrica per la pulizia del viso), allora potrebbe andare bene anche solo quella però tenete conto che in alcuni punti del viso comunque si possono formare delle pellicine dovute a residui di brufoletti o imperfezioni quindi io uso una polverina di Sephora tanto carina che mischio semplicemente con un po’ d’acqua e forma una sorta di pastina esfoliante non troppo abrasiva con cui mi trovo molto bene se volete per un effetto più delicato potete anche mischiarla con un olietto vegetale che avete in casa io comunque sconsiglio olio di oliva e olio di mandorle dolci perché per me sono un po’ troppo pesanti. ((polverina esfoliante Sephora)
  3. MASCHERE VISO: le maschere viso in inverno servono molto di più rispetto all’estate che ve lo dico a fare, io una volta a settimana ne preparo una detossinante ma idratante con l’argilla verde che potete comprare a pochi euro nei supermercati bio oppure in erboristeria (ce l’ho da un paio d’anni e non sono arrivata nemmeno a metà confezione) io la preparo così:1 cucchiaio raso di argilla, 1 cucchiaino di olio di oliva, un cucchiaino di miele, un cucchiaino di acqua e un cucchiaino di succo di limone poi in ultimo due gocce di olio essenziale di lavanda e due gocce di olio essenziale di tea tree ( se non li avete fate pure senza) potete aggiustare i quantitativi man mano che la preparate, deve avere una consistenza liscia e cremosa, non troppo liquida in modo tale che non coli, lasciate in posa per circa 10 minuti e poi sciacquate con una spugnetta e acqua tiepida. Dopo la maschera all’argilla solitamente passo il tonico e applico un’altra maschera stavolta super idratante in tessuto della Garnier (io mi trovo molto bene con questa azzurra)
  4. CREME VISO: dall’inverno all’estate potrebbe occorrervi una crema diversa. Per le pelli miste/grasse in estate potreste uscire anche solo con una crema solare leggera non comedogenica invece anche in inverno è sempre necessario non uscire mai di casa senza magari utilizzandone una più ricca a seconda del vostro tipo di pelle. In generale una volta applicata la crema viso dovreste sentire una sensazione di comfort sulla pelle quindi niente pizzicori oppure sentire tirare ma nemmeno che sia troppo unta
  5. ALIMENTAZIONE: si lo so sono tediosa però è davvero importante reintegrare i liquidi persi perché tra prosecco, vino, moscato, vin santo e ammazzacaffè (tutte bevande che comunque sono molto zuccherate) rischiate la disidratazione quindi via libera a acqua in abbondanza e se siete freddolose o semplicemente vi piacciono gli infusi potete optare per le tisane che contengono finocchio che fanno bene al fegato e sgonfiano (naturalmente meglio se non zuccherate con niente neanche miele, stevia, fruttosio, glucosio, dietor ecc ecc ecc, NIENTE!). Non guasta anche frutta e verdura che contenga molta acqua, meglio la verdura cotta se avete problemi di intestino irritabile.

Un bacione a tutte e di nuovo un felice e sereno 2018 🙂

Per le eterne indecise sul proprio tipo di pelle vi lascio il link alla pagina dell’Estetista Cinica che vi spiega in base al vostro tipo di pelle qual è la beauty Routine più adatta a voi! clicca qui per la beauty routine cinica

Scrubbiamo via lo stress!

Sono tornata,

Finalmente dopo tanto tempo con un nuovo post!
Spero che le vostre vacanze di Pasqua siano andate bene e che vi siate divertiti con i vostri cari!
Parliamo stavolta di uno scrub che faccio spesso e volentieri per il corpo, il viso, le mani ecc.

Gli scrub che esistono in commercio troppo di frequente contengono schifezze di vario genere: tra conservanti troppo aggressivi, siliconi e paraffina, finiamo per accumulare ancora più impurità sulla nostra pelle che quindi si ostruisce e ci causa gli odiatissimi brufoletti, punti neri e grani di miglio!

Per questo scrub occorrono pochissimi ingredienti che presumo tutti abbiano in casa e se non li avete… al supermercato si reperiscono in un batter di ciglio:

Eccoli qua cominciamo: un cucchiaio di zucchero che sarà l’ingrediente che farà il lavoro meccanico di esfoliazione: 
Un cucchiaio di aceto di mele che ha proprietà schiarenti per macchie dovute al sole o all’acne e che ha il potere di ripristinare il giusto ph della pelle, indebolito a causa della durezza dell’acqua in termini di calcare e del ph troppo basico di alcuni bagnoschiumi che comunemente si usano. Per questo motivo a volte sentiamo la pelle molto oleosa e grassa: il sudore è acido e se la pelle del nostro corpo sente di essere stata trattata troppo a a lungo e troppo spesso con agenti basici, cerca di ripristinarsi da sola sudando e/o producendo sebo. Aggiungendo l’aceto otterremo il bilanciamento che cerchiamo.
Un cucchiaio di miele: che ve lo dico a fare? Ho scritto un po’ di tempo fa un post lungo un chilometro sulle proprietà del miele! Ma per riassumere dico solo: idratazione, proprietà antibatteriche, è ricco di polifenoli che contrastano l’invecchiamento cutaneo. Contiene anche una quota di perossido di idrogeno ( il nome scientifico dell’acqua ossigenata) e quindi dovvrebbe anche essere utile a disinfettare le piccole abrasioni della pelle, oltre ad avere proprietà cicatrizzanti. Una bomba insomma! 
Un cucchiaio di olio extravergine di oliva: è ricco di Vitamina E che contrasta i radicali liberi,  Vitamina A che previene e contrasta la secchezza delle mucose ed è pieno di acidi grassi insaturi che prevengono i disturbi della pelle come eczemi, psoriasi, acne e pelle secca in generale. Mescolate bene il tutto: dovrebbe venirvi più o meno così: 
Massaggiate lo scrub su tutto il corpo a lungo e non troppo vigorosamente. Ricordate che anche se avete la pelle molto grassa vi suggerisco di non farlo per più di tre volte a settimana. Piuttosto sostituite i vostri bagnoschiumi e le vostre creme per viso e corpo… potrebbero essere loro la causa delle impurità sulla vostra pelle! Vi garantisco che noterete i miglioramenti!!! 
Questo scrub lascia la pelle morbida ed idratata a patto che non mettiate troppo olio… la pelle in quel caso potrebbe ungersi un pochino! Queste dosi a me bastano e avanzano per tutto il corpo compreso il viso ma se siete alte due metri (beate voi) sentitevi libere di aumentarle!! 😉 
Il prossimo post sarà sui prodotti per il corpo che mi stanno piacendo molto al momento e che hanno un buon inci! 
Con questo credo di avervi detto tutto! 
A presto,
Debbi ♥ 

Review Correttore Maybelline Anti age Il Cancella Età, correttore trattamento

Ciao a tutti! 
Sera tarda ormai per postare. Eh lo so! Ma oggi ho ripreso a lavorare e sono tornata a casa distrutta con le gambe massacrate per essere stata troppo in piedi (7 ore)! 
Però quando mi siedo davanti al computer a scrivere mi rilasso a tal punto che tutto quello che è successo durante la giornata di non proprio splendido, mi scivola addosso e penso solo a scrivere.
Dunque bando alle ciance! Cominciamo! 
Oggi vi parlo del mio correttore preferito del momento, è solo da un paio di settimane che lo uso ma mi ha già conquistata! 
Si tratta del Maybelline  Istant Anti-Age Il Cancella età, Correttore Trattamento.

Il packaging è carino, essenziale e funzionale! Ha una sferetta spugnosa che serve ad applicarlo e per far fuoriuscire il prodotto basta fargli fare qualche “click” ruotando la manopolina rossa verso destra! Molto comodo e veloce.
Il mio è nella tonalità più scura delle due che ci sono in commercio attualmente in Italia, contiene 6,8 ml di prodotto e la durata dall’apertura è di 6 mesi circa, non ha nessun odore particolare a mio avviso, cosa che apprezzo sempre molto nei correttori che vanno sotto gli occhi in quanto, essendo una zona molto delicata, anche la minima traccia di profumo nelle pelli più sensibili potrebbe irritarla. 
Se si solleva la linguetta che è posta dietro la confezione si trova l’INCI (che scriverò in fondo) e ci sono le indicazioni d’uso, inoltre c’è scritto di non bagnare, né lavare l’applicatore in quanto la formula del correttore ha in sé un sistema antimicrobico (per pulirla basta un fazzoletto). 
Lo so che è un correttore Anti-età e io non ne ho bisogno perché sono molto giovane ma la sua formula mi piace moltissimo perché si “aggrappa” molto bene sotto gli occhi e non va nei segnetti d’espressione durante il giorno, non si muove da là, la texture è cremosa e abbastanza leggera, non è troppo oleoso e io non lo sento dopo averlo applicato! Ovviamente è inutile dire che ne basta pochissimo e io poi lo picchietto molto leggermente con l’anulare per sfumarlo bene, copre benissimo le occhiaie e i rossori, le venuzze e quant’altro! Il prezzo varia molto da dove lo acquistate, io l’ho preso da Acqua e Sapone e l’ho pagato all’incirca 8 €!
Altrettanto ovvio è il fatto che ha un INCI che possiede siliconi (quindi schifezze). Io sono una persona che se potesse comprerebbe tutto eco-bio nei supermercati biologici… ma spesso mi faccio trascinare da ciò che sento in TV, dagli spot televisivi, o semplicemente mi faccio influenzare dalle opinioni che sento dalle ragazze su youtube (ne parlano tutte benissimo di questo correttore…) e poi siamo umani; insomma, sgarro anch’io alla grande, come tutti (ma cerco di migliorarmi) e poi diciamocelo, non è così facile trovare dei buoni prodotti di make-up eco-bio senza andare ad acquistarli su Internet! 
Bene, ho scritto tantissimo, come sempre! Spero di non avervi annoiato e spero che questa review vi sia stata utile! 
Ciaoooooo
Debby!
INCI:AQUA, CICLOPENTASILOXANE,DIMETHICONE, ISODODECANE, GLYCERIN, PEG-9 POLYDIMETHYLSILOXETHYL DIMETHICONE, BUTYLENE GLYCOL, CROSSPOLYMER, NYLON-12, DISTEAR-DIMONIUM HECTORITE, CYCLOHEXASILOXANE, PEG-10, DIMETHICONE, CETYL PEG/PPG-10/1 DIMETHICONE, PHENOXYLETHANOL, SODIUM CHLORIDE, POLYGLYCERYL-4, ISOSTEARATE, CAPRYLYL GLYCOL, DISODIUM STEAROYL GLUTAMATE, ETHYLHEXYLGLYCERIN, METHYLPARABEN, LYCUM BARBARUM, FRUIT EXTRACT, CHLORPHENESIN, ETHYLPARABEN, ALUMINUM HYDROXIDE, PEG-9, N-HYDROXYSUCCINMIDE, PALMITOYL OLIGOPEPTIDE, CHRYSIN, PALMITOYL TETRAPEPTIDE-7.