Anastasia Beverly Hills su Sephora Italia: cosa comprare?

 

Buongiorno, è passato un po’ dall’ultima volta che mi sono messa a scrivere qualcosa qui sul mio blog ma quale migliore occasione per parlarvi nel dettaglio di una delle palette che amo di più in assoluto se non quella del grande lancio del Brand Anastasia Beverly Hills anche su Sephora Italia (yaaaaaaaaaaaaaay). Nell’ultimo anno Sephora Italia ha fatto davvero incetta di Brand americani, una vera e propria scorpacciata non solo nel campo Makeup ma anche a livello di cura della pelle (penso a Origins da anni ormai sugli scaffali dei Beauty Store americani, Boscia, Patchology, Skinfood, PMD, PIXI, ecc ecc).

E io non potrei essere più felice di così (il mio conto in banca e il mio compagno molto meno ma da qualche parte bisognerà pur sacrificare XD).

Oggi quindi volevo parlavi un po’ del brand di cui sopra al titolone raccontandovelo anche con qualche immagine di una delle mie palette preferite del momento insieme alla Modern Renaissance ovviamente che però non è ancora così carina come quella che vedete in foto qui sotto perché l’ho usata talmente tanto che non era nelle condizioni migliori per posare >_<

Allora: questa qui sotto è la nuova Soft Glam, palette uscita un paio di mesi fa anche se potrei sbagliarmi e che io per paura che andasse esaurita ho acquistato direttamente sul sito di AnastasiaBeverlyHillsuk – qualche anno fa questo sito non c’era costringendo i più appassionati ad acquistare da quello Americano ufficiale con annesse imprecazioni di sorta per via delle tasse doganali da pagare e quell’assurda legge tutta italiana che se si acquistano più di 4 (E RIPETO QUATTRO) prodotti cosmetici fuori Europa è necessario dichiararli per uso aziendale oppure li bloccano alla dogana e li rimandano indietro senza possibilità di replica alcuna (o meglio dovreste compilare dei moduli a pagamento ma poi non è detto che vi accettino comunque il pacco).

Dette tutte queste cose relativamente noiose passiamo agli Swatches:

tutta

Io la trovo BELLISSIMA! Mediamente polverosa (un po’ di più gli opachi) ma gli shimmer hanno una buona dose di olio all’interno per fare in modo che non svolazzino troppo in giro. Per le tonalità Rose Pink, Sultry e Bronze se voglio che siano davvero spettacolari utilizzo la colla per glitter di NYX, vengono una bomba e ne basta davvero pochissima!

Sono 12 tonalità ad un prezzo di 49,90 euro sul sito Sephora Italia e per me li vale tutti.

Ecco la prima fila di colori un po’ più da vicino:

prima fila

Da sinistra a destra abbiamo:

Tempera: presente anche all’interno della Modern Renaissance, è un rosino super carino con delle luminescenze bianche perlate all’interno che si può usare su tutta la palpebra o come punto sotto l’arcata o nell’angolo interno dell’occhio;

Glistening: color pesca con luminescenze dorate e glitter dorati molto molto piccoli. È davvero bello perché non svolazza ovunque lasciandoti con niente sulla palpebra ma se proprio non volete rischiare, prelevatene un po’ con un pennello a setole piatte e spruzzatelo leggermente con un fissatore per il trucco (ad esempio Fix plus) ma anche acqua va benissimo.

Orange Soda: uno dei miei colori di transizione preferiti, Nabla ne aveva fatto uno abbastanza simile sempre super opaco che però ora sul sito non vedo più che si chiamava Peach Velvet.

Rose Pink: in questo caso la foto non rende al massimo questo bellissimo colore, ha una base rosa antico ma allo stesso tempo rosa classico con tantissimi riflessi glitter rosa e dorati e oro rosa, davvero stupendo vi consiglio di andarlo a vedere dal vivo in negozio se vi capita. (questo è uno di quei colori che applico dopo aver steso la colla per glitter per avere un effetto wow).

Sultry: Altro colore dai toni rosa e rosso violacei a base distintamente più calda e marroncina anche questo colore stupendo con bellissimi riflessi molto simili a quelli di cui sopra che applico allo stesso modo dopo aver steso la colla per glitter.

Bronze: Più che bronzo avrei chiamato questo colore oro puro, a vederlo nella paletta sembra quasi formato da piccoli pezzettini di foglia oro, neanche a dirlo sulla palpebra è davvero stupendo anche questo applicato con colla per glitter sotto è uno spettacolo.

Mulberry: particolarissimo questo terra di siena bruciata a base più scura (quasi marrone) fantastico su tutta la palpebra ma perfetto anche solo nell’angolo esterno dell’occhio per intensificare un trucco più basic o per rendere ancora più smoky un trucco carico.

Seconda fila:

seconda fila

Dusty Rose: Come dice il nome un rosi polveroso tendente al lilla fumo che per questo motivo si adatta un po’ a tutte le carnagioni nella piega dell’occhio come cole di transizione per trucchi dai toni più freddi

Fairy: Unico colore shimmer della seconda fila ha una base panna dorata con riflessi color pesca e oro molto carino su tutta la palpebra per un trucco soft o come illuminante sotto l’arcata sopraccigliare accompagnato ad un trucco piuttosto smoky e caldo (cercando comunque di non calcare troppo la mano sotto il sopracciglio)

Burnt orange: le condizioni in cui versa questo colore parlano da sole. Lo amo alla follia, penso sia perfetto come colore di transizione per i miei amatissimi trucchi dati toni caldi nella piega dell’occhio ma anche da solo sempre nella piega quando la mattina sono perennemente di fretta e cerco di sembrare carina anche senza fare il mascherone completo.

Sienna: anche questo colore molto bello e facile da sfumare anche se ovviamente va usato con cautela perché è moooolto pigmentato come tutti i colori (soprattutto opachi) di questa palette

Rustic: anche questo è un bellissimo colore davvero e probabilmente lo userei molto più spesso se non avessi un po’ di difficoltà a sfumarlo bene, va preso davvero poco per volta e sfumato molto bene con un pennello completamente asciutto altrimenti rischiate di creare macchie di colore. Unico ombretto di tutta la palette che mi ha creato questo “problemino” ma comunque molto pigmentato.

Cyprus Umber: Praticamente la versione più scura di Rustic anche questo è un bellissimo colore che non mi ha mai dato nessun problema dopo la stesura. Di solito lo uso nella parte inferiore dell’occhio da sfumare bene dopo aver steso sempre con un pennello da sfumatura a penna il colore Burnt Orange. Stupendo!

Noir: ultimo ma non ultimo finalmente troviamo un nero nelle palette di Anastasia, era da un po’ che non se ne vedeva uno (a parte all’interno della Prism dove troviamo Obsidian che però non mi sembra intenso come questo) molto molto bello comparabile al Blackout della Naked 2 di Urban Decay. Perfetto anche da usare come eyeliner.

Voto finale: 9/10 per quell’unico colore che si sfuma così così.

Ora veniamo agli altri prodottini che ho provato di Anastasia Beverly Hills:

  • Brow Gel: gel per sopracciglia trasparente che quando lo applicate potreste anche lanciarvi con il paracadute ma le vostra sopracciglia saranno impeccabili quando atterrete al suolo. Favoloso! Non si muove un pelo, ovviamente non è per quelle che vogliono sentire le sopracciglia morbide quando ci passano sopra il dito (€26,50);
  • Brow definer: la famosissima matita automatica per sopracciglia dalla forma “allungata” la seconda uscita dopo la più famosa sorella maggiore Brow Wiz: sinceramente preferisco la prima alla seconda mi sembra che duri di più e soprattutto riesco ad essere più precisa con la Brow Wiz (€27,50);
  • Brow Wiz: vasta gamma di colori e una punta sottilissima, io la adoro, avevo preso la Brow Definer solo per fare il confronto ma la Brow Wiz vince a mani basse per me (€25,50);
  • Contour Kit: Il color banana dentro questo kit è stato mio fidato complice per un sacco di trucchi, ci fissavo sistematicamente il correttore ogni volta che potevo e ho ordinato anche un refill per il kit che tuttora uso ogni tanto. Posso solo dire che non avendo mai testato a fondo altri kit per il contouring a parte quello di NYX anche quello molto valido, per questo per sfumabilità e versatilità rimane il migliore anche se devo dire che quello di Kat Von D l’ho provato una volta e sono rimasta senza parole (era perfetto!) (€48,50)

 

Bene ragazze con questo post è tutto io spero come sempre di esservi stata utile! Vi farete tentare dallo scrigno delle meraviglie di Anastasia Beverly Hills?

Fatemi sapere se acquistate qualcosa!

Un bacione

Debora

 

Pelle secca e spenta dopo le feste? No problem: lo skin regiment in 5 step per una pelle sana e luminosa!

Buongiorno a tutti e buon 2018,

spero che abbiate passato delle buone feste fino ad ora e che abbiate potuto spenderle con le persone care, vi auguro innanzitutto uno splendido 2018, spero possa portarvi salute, serenità e gioia!

Vabeh, oltre alla gioia delle feste lo sappiamo poi come vanno a finire queste cose no? Già è inverno e fa freddo, c’è più smog, ci sono i caloriferi e non ci si espone al sole (quindi poca vitamina D) magari facciamo anche una vita più sedentaria ( perché mammachefreddochefafuorivogliorestaresuldivanoaguardareRapunzelconlacioccolatacalda) e poi dolci e pranzoni e cenoni con pandori a non finire e un po’ di alcol in più, insomma il nostro corpo e di conseguenza la nostra pelle ci chiedono entrambi pietà!

La pelle dopo tutta la pappardella di cui sopra appare di conseguenza ingrigita secca e spenta… cosa fare (a parte liminare la cioccolata calda e la Sacher della suocera?) ma ci sono qui io che vi spiego come fare e vi consiglio alcuni prodotti che mi stanno piacendo molto e che continuo a ricomprare!

  1. DETERGERE ADEGUATAMENTE: la pelle va detersa regolarmente mattina e sera anche se quel giorno non vi siete truccate con un prodotto delicato (meglio un detergente viso che non sia troppo schiumoso o anche a base oleosa) io ad esempio per struccarmi uso l’olio di cocco vergine estratto a freddo che compro al supermercato e poi rimuovo il grosso con una salvietta struccante, passo un dischetto di cotone con acqua micellare Garnier (quella classica con il tappo rosa) solo sugli occhi e poi lavo il viso con il Clarisonic (lo trovi qui) e un detergente sempre della Garnier (lo trovi qui)
  2. ESFOLIARE LA PELLE: se come me usate il Clarisonic ogni sera (o una qualsiasi spazzolina elettrica per la pulizia del viso), allora potrebbe andare bene anche solo quella però tenete conto che in alcuni punti del viso comunque si possono formare delle pellicine dovute a residui di brufoletti o imperfezioni quindi io uso una polverina di Sephora tanto carina che mischio semplicemente con un po’ d’acqua e forma una sorta di pastina esfoliante non troppo abrasiva con cui mi trovo molto bene se volete per un effetto più delicato potete anche mischiarla con un olietto vegetale che avete in casa io comunque sconsiglio olio di oliva e olio di mandorle dolci perché per me sono un po’ troppo pesanti. ((polverina esfoliante Sephora)
  3. MASCHERE VISO: le maschere viso in inverno servono molto di più rispetto all’estate che ve lo dico a fare, io una volta a settimana ne preparo una detossinante ma idratante con l’argilla verde che potete comprare a pochi euro nei supermercati bio oppure in erboristeria (ce l’ho da un paio d’anni e non sono arrivata nemmeno a metà confezione) io la preparo così:1 cucchiaio raso di argilla, 1 cucchiaino di olio di oliva, un cucchiaino di miele, un cucchiaino di acqua e un cucchiaino di succo di limone poi in ultimo due gocce di olio essenziale di lavanda e due gocce di olio essenziale di tea tree ( se non li avete fate pure senza) potete aggiustare i quantitativi man mano che la preparate, deve avere una consistenza liscia e cremosa, non troppo liquida in modo tale che non coli, lasciate in posa per circa 10 minuti e poi sciacquate con una spugnetta e acqua tiepida. Dopo la maschera all’argilla solitamente passo il tonico e applico un’altra maschera stavolta super idratante in tessuto della Garnier (io mi trovo molto bene con questa azzurra)
  4. CREME VISO: dall’inverno all’estate potrebbe occorrervi una crema diversa. Per le pelli miste/grasse in estate potreste uscire anche solo con una crema solare leggera non comedogenica invece anche in inverno è sempre necessario non uscire mai di casa senza magari utilizzandone una più ricca a seconda del vostro tipo di pelle. In generale una volta applicata la crema viso dovreste sentire una sensazione di comfort sulla pelle quindi niente pizzicori oppure sentire tirare ma nemmeno che sia troppo unta
  5. ALIMENTAZIONE: si lo so sono tediosa però è davvero importante reintegrare i liquidi persi perché tra prosecco, vino, moscato, vin santo e ammazzacaffè (tutte bevande che comunque sono molto zuccherate) rischiate la disidratazione quindi via libera a acqua in abbondanza e se siete freddolose o semplicemente vi piacciono gli infusi potete optare per le tisane che contengono finocchio che fanno bene al fegato e sgonfiano (naturalmente meglio se non zuccherate con niente neanche miele, stevia, fruttosio, glucosio, dietor ecc ecc ecc, NIENTE!). Non guasta anche frutta e verdura che contenga molta acqua, meglio la verdura cotta se avete problemi di intestino irritabile.

Un bacione a tutte e di nuovo un felice e sereno 2018 🙂

Per le eterne indecise sul proprio tipo di pelle vi lascio il link alla pagina dell’Estetista Cinica che vi spiega in base al vostro tipo di pelle qual è la beauty Routine più adatta a voi! clicca qui per la beauty routine cinica

La base viso perfetta in 7 step! (no fuffa e consigli pratici)

Buongiorno a tutte,

lo so è da un po’ che non scrivo ma stavolta ho una scusa più che valida, mi sto dedicando in toto ad espandere il mio profilo Instagram che mi sta dando piccole grandi soddisfazioni (se non l’hai ancora visto ti lascio il link qui  ).

Detto ciò oggi con questo articolo, dato che è una cosa che mi chiedono in tante, volevo riepilogare i passaggi per la corretta applicazione dei prodotti per una base viso perfetta! Penso che potrebbe servire nel caso in cui in questo periodo dobbiate partecipare a feste natalizie, riunioni di famiglia, cene aziendali, cene tra amici, Capodanno o anche semplicemente un tè o un aperitivo con le amiche (insomma sbizzarritevi!).

Naturalmente come per tutto ciò che riguarda il vostro corpo, non esistono prodotti che agiscono miracolosamente, tenete conto però che se vi prendete cura del vostro corpo dall’interno avrete molta più probabilità di non necessitare di interventi “incisivi” dall’esterno anche con il passare del tempo. I consigli quindi sono sempre gli stessi:

  1. Bere molta acqua durante la giornata lontano dai pasti principali;
  2. alimentarsi in modo corretto in base alle esigenze del proprio organismo preferendo alimenti con cotture semplici, possibilmente verdura e frutta ad ogni pasto;
  3. fare attività fisica, quella di preferenza e che si adatti bene alle vostre esigenze fisiche, vi sconsiglio il fai da te se siete alle prime armi fatevi sempre seguire da un esperto (lo stesso discorso vale per l’alimentazione da seguire).

Ora passiamo ai veri e propri step da seguire per aumentare le performance della vostra base viso:

  1. Dopo una corretta detergenza del viso adatta al vostro tipo di pelle, dovreste anche utilizzare una crema che si adatti al vostro tipo di pelle quindi più ricca e di consistenza più corposa se avete la pelle secca e più leggera e di consistenza simil gel se avete la pelle da mista a grassa con tendenza a diventare oleosa durante la giornata;
  2. Una volta deterso il viso e applicati tutti i vostri prodotti idratanti (tonico, siero, contorno occhi e crema viso) lasciare che i prodotti si assorbano per almeno 20-30 minuti prima di applicare il fondotinta;
  3. Usate il primer solo dove serve! Se ad esempio volete ridurre l’apparenza di pori dilatati intorno al naso utilizzate il primer solo nella zona da trattare. In base al suo effetto il primer, soprattutto se opacizzante, va usato con parsimonia per evitare l’effetto maschera di cera! Se invece è un primer idratante potete spalmarlo (sempre con parsimonia) su tutto il viso;
  4. Scegliete il fondotinta in base alle esigenze della vostra pelle e in base all’effetto che vorreste ottenere, tenete sempre presente però che se vi piace l’effetto opaco e avete la pelle particolarmente secca potreste non riuscire a trovare facilmente un fondotinta con cui potete ottenere questo effetto senza che vi evidenzi le pellicine o che enfatizzi il senso di secchezza che sentite sulla pelle (I migliori fondotinta economici) ;
  5. Scegliete il vostro strumento di applicazione in base alle vostre preferenze, se scegliete il pennello io vi consiglio quelli tondi con setole sintetiche ad esempio il 102 della zoeva lo trovi qui che è a setole sintetiche. Le setole sintetiche in questo caso aiutano a non assorbire troppo prodotto sul pennello e a rilasciarlo direttamente sulla pelle in ogni caso preferisco di gran lunga l’applicazione con la spugnetta umida, la mia preferita in assoluto è la BeautyBlender la trovi qui ma dato che costa parecchio (circa 16 euro da Sephora) vi consiglio di provare quelle di H&M che costano 5 euro e sono comunque valide;
  6. Per fare in modo che il fondotinta duri il più a lungo possibile vi consiglio sempre di utilizzare una cipria leggera e  distribuitela sempre con parsimonia perché potrebbe creare un effetto maschera anche questa e magari aspettate 5 minuti tra l’applicazione del fondotinta e la stesura della cipria in modo tale che il fondotinta non sia troppo umido e la cipria non si depositi tutta in un posto, utilizzate un pennello non troppo denso per l’applicazione della cipria ad esempio un 96 di zoeva lo trovi qui;
  7. Come per tutta l’applicazione makeup ci vuole tempo e pazienza, vi consiglio se siete alle prime armi di prendervi del tempo per voi, per una buona base viso non bisogna avere fretta e assicurarsi che la base sia uniforme, quindi scegliete una stanza della vostra casa ben illuminata possibilmente da luce naturale e mettevi all’opera, ricordatevi di evitare di provare dei nuovi prodotti se avete un evento importante (colloqui di lavoro, esame all’università, cene ecc) perché non sapete come si comporteranno!

Detto ciò ricordate che il makeup è arte ma è anche divertimento e se il risultato finale non vi piace alla fine della giornata potete sempre pulire il viso e ricominciare da capo 😉

Un abbraccio e al prossimo post

Debora 🙂

Blogger Recognition Award: 15 blog e blogger da non perdere!

Buongiorno a tutte, oggi questo sarà un post molto speciale e voglio ringraziare davvero di cuore TheSunflowerGirl AKA Ritasblog per avermi nominata nel suo post e su Instagram è stata davvero una graditissima sorpresa.

Questa bellissima iniziativa non poteva che farmi enormemente piacere, in pratica si tratta di nominare all’interno del proprio post 15 blogger emergenti che ci piacciono e che apprezziamo (ovviamente possono anche essere più di 15 se pensate ne valga la pena!) per questo motivo alla fine di questo post troverete tutte le persone che ho nominato, vi anticipo che forse ho un po’ sgarrato in questo senso, infatti nominerò anche delle persone che non hanno un blog ma che penso comunque valga la pena di far conoscere per il loro talento e/o personalità quindi inserirò il link alla loro pagina instagram replicando lo stesso post anche all’interno della mio profilo Instagram.

Questa iniziativa è sicuramente un ottimo metodo per allargare la nostra BeautyCommunity in Italia, per fare nuove amicizie e perché no per confrontarsi sui nostri argomenti preferiti!

Ci sono però delle semplici regole da seguire che riporterò qui di seguito:

  1. Sia sul vostro blog che sulla vostra pagina Facebook ringraziate il/la blogger che vi ha nominati e inserite il link al suo blog
  2. Scrivete un post come riconoscimento
  3. Raccontate brevemente com’è nato il vostro blog
  4. Date alcuni consigli ai nuovi blogger
  5. Nominate altri 15 blogger a cui vorreste dare maggiore visibilità
  6. Lasciate un commento sul blog e sulla pagina FB di chi vi ha nominato, allegando il link al vostro post

N.B. Già vi anticipo che la mia pagina Facebook è ancora in crescita e non tutte le persone che nominerò all’interno di questo post possiedono anche la corrispettiva pagina Facebook per cui come anticipato precedentemente utilizzerò Il mio profilo Instagram

COM’È NATO IL MIO BLOG?

DGlamBeauty è nato un po’ per gioco e un po’ per una sfrenata passione per il mondo beauty, la voglia di condividere con amiche e conoscenti tutti i miei consigli sul mondo della cosmesi e del make-up accumulati dopo anni di tentativi fai-da-te e dopo qualche migliaio di video tutorial guardati su YouTube! Un posto in cui potevo dare sfogo alla mia vena creativa senza regole o vincoli di sorta, un posto in cui potevo avere il mio angolino in cui parlare di tutto ciò che mi piace, mi appassiona e mi stimola. Negli anni poi il mio blog si è trasformato un pochino come tutte le cose che richiedono una certa creatività e il desiderio di lasciare recensioni affinché chi mi legge possa farsi un’idea del prodotto mi ha sempre aiutata in questi anni a continuare questo cammino a volte tortuoso e non sempre incoraggiante. Tante persone mi hanno ispirato durante questo cammino e piano piano piano (molto lentamente!) ho iniziato a creare anche la mia pagina Facebook e la mia pagina Instagram ho da poco anche cominciato a girare dei mini Video Tutorial da un minuto circa per Instagram e…. HO APERTO IL MIO CANALE YOUTUBE !!!!!

CONSIGLI A CHI VORREBBE COMINCIARE

Non vi nascondo che il cammino è davvero lungo e periglioso soprattutto perché sempre più persone cominciano ad intraprendere questa strada, molto spesso i risultati non sono subito incoraggianti ma vi posso assicurare che se ci dedicate il giusto tempo e spazio, il vostro blog (o pagina social) crescerà insieme a voi dandovi enormi soddisfazioni (anche se all’inizio saranno piccole a me hanno sempre spronato a proseguire nel mio cammino).

Sembrerà strano ma quando aprite un blog è come se diventaste un po’ imprenditrici di voi stesse, insomma è come un . po’ se cominciaste una sorta di Start-up e dovete studiare almeno un po’ per poi faticare meno nella gestione del vostro Brand personale. Dei libri che mi hanno aiutano molto in questo cammino mi sono stati consigliati da un’altra blogger (che non tratta di Beauty ma che io adoro comunque essendo appassionata anche di cartoleria) Valinapostit è una ragazza davvero super carina che mi ha fatto scoprire il simpaticissimo e super preparato autore di libri sul personal branding Riccardo Scandellari, vi consiglio di andare a dare un’occhiata ad entrambi i blog perché aiutano molto nella gestione di tutto il “dietro le quinte” che c’è dietro un blog.

In generale comunque questi sono i miei consigli:

  1. Producete contenuti autentici e di qualità, fate sentire la vostra passione attraverso ciò che scrivete;
  2. Non mentite MAI al vostro pubblico perché innanzitutto prendete in giro solo voi stessi e poi… che senso ha? I vostri lettori apprezzeranno sicuramente la vostra autenticità;
  3. Documentatevi leggendo libri a tema, non devono essere per forza libri cervellotici o che per voi non hanno senso, possono essere anche libri pratici per aiutarvi a scrivere meglio sul vostro blog;
  4. Rispondete SEMPRE ai commenti di tutti i vostri lettori, anche se lo fanno solo per far conoscere il loro blog (che male c’è ad aiutarsi?);
  5. Ricercate blog simili ai vostri e ringraziate sempre se vi hanno ispirato, farà piacere a loro e a voi e poi vi sorprenderà quanto vi sarà di aiuto e di ispirazione;
  6. Non importa quanto tempo dedicate ad un post, fatevi prima un prospetto di quello di cui volete parlare e poi buttatevi a scrivere, sarà comunque sempre apprezzato se lo farete con passione e non perché vi sentite in dovere solo perché avete aperto un blog!
  7. In generale non fatevi mai dire da nessuno che è una perdita di tempo o che non riuscirete a raggiungere i vostri obiettivi! MAI. DA NESSUNO.

(Disclaimer: nel punto 5 dove suggerisco di ricercare blog simili al vostro per trarre ispirazione non vi sto indirizzando allo spudorato scopiazzamento di un post scritto da altri, oltre a essere moralmente scorretto è caldamente sconsigliato perché un vostro lettore potrebbe accorgersene e non apprezzare la pochezza del gesto passando parola….!)

Ma veniamo alla nomina degli altri 15 blog:

Prettymumglam rosangela.pappalepore rosa.l.70 sisterinwardrobe federica__li make_up_occhi_verdi labellezzasecondoraffa valentina_davis_ passionemakeup93 ameliemakeup88 _m_elisabetta mysweetbeautycorner makeupbygiuls iregoldie giod85 Valentinatells vanessaparraga_ the_brunetteway ossessionemakeup helenchange_mua

Ok forse mi sono fatta un po’ prendere la mano con tutti i profili/blog ma questi meritano davvero, meriteremmo tutte dei riconoscimenti ma è proprio a questo che serve la condivisione e questa iniziativa, serve affinché tutte vengano nominate nella BeautyCommunity.

Un abbraccio a tutte e al prossimo post!

Debora

Skincare haul: acquisti dell’ultimo periodo!

Buongiorno a tutti!

Oggi volevo mostrarvi gli ultimi acquisti effettuati in questo periodo per quanto riguardo la skincare.

Mi piace molto curare la mia pelle, perché senza una cura adeguata non avrei una buona base per applicare tutti i miei tanto amati trucchi e trucchettini! 🙂

Questo prodotti ovviamente non fanno ancora parte della mia attuale skincare routine, li ho acquistati semplicemente per provarli incuriosita dalla confezione oppure perché ne avevo già sentito parlare bene.

IMG_2686

eccoli qui tutti insieme, vediamoli più nel dettaglio:

IMG_2689

Questi sono due detergenti viso che ho trovato molto interessanti uno è il gel detergente purificante senza sapone della Garnier di cui della stessa linea ho già provato il tonico all’acido salicilico per per pelli sensibili di cui sono rimasta molto soddisfatta perché purifica effettivamente senza seccare la pelle o irritarla, davvero ottimo, ho pensato quindi che anche provare il gel detergente fosse una buona scelta… non resta che aspettare e vedere se effettivamente lo è stata! 😉

La mousse olio della marca Sephora è stata davvero una sorpresa e non vedo l’ora di provarla, non ho preso la versione purificante perché andando incontro ai mesi più freddi ho pensato potesse essere una buona idea pensare a qualcosa di più lenitivo ed idratante che non seccasse la pelle, questa infatti contiene estratto di miele d’acacia.

IMG_2690

Ok… l’altro giorno entrando da Sephora non ho proprio potuto resistere quando ho visto la linea Origins in esposizione sugli scaffali ho avuto uno scintillio negli occhi, ho sentito parlare molto bene della gamma Originz quindi ho preso il contorno occhi e la crema per il viso energizzante, detto tra noi ho scelto queste due perché erano quelli che costavano meno (sempre costose comunque 29,50 euro e la crema viso costa 24 euro!!! O.O). Non ho bisogno di dirvi che non vedo l’ora di provare anche la combinazione di questi due vero?

IMG_2692

Si, ho 25 anni e forse è un po’ presto per la crema anti-rughe ma poi prevenire è meglio che curare no? 😉

Anche con questo post è tutto, spero di avervi ispirate per i vostri prossimi acquisti, ovviamente una volta provati con assiduità i nuovi prodotti scriverò recensioni complete e dettagliate.

Un abbraccio!

Debora 🙂

Correttori economici quali scegliere secondo me (no fuffa)

Buongiorno a tuttiiiii!

Oggi nuovo post che spero troviate interessante. Un paio di post fa ho parlato dei fondotinta da “drug store”, quindi fondotinta a buon prezzo che trovo molto validi trovi il post qui e oggi ho deciso di scrivere la versione correttori.

Premetto che questi correttori mi piacciono tutti per motivi diversi (alcuni più altri meno), quindi patiamo subito:IMG_2673

Il primo correttore di cui parlerò è il Liquid Camouflage di Catrice:

IMG_2675

Questo correttore ha una consistenza non troppo liquida e si stende abbastanza bene,lo picchietto sempre con una spugnetta bagnata simil beauty blender per fare in modo che si sfumi bene, non è super super coprente quindi sinceramente ne uso abbastanza per coprire le occhiaie, purtroppo come sempre non c’è molta scelta per le tonalità (sono solo 3) quindi quella che vedete in foto nonostante sia la più scura cioè la numero 020 light beige) è forse leggermente troppo chiara per la mia carnagione per riuscire a correggere le discromie scure, dovrebbe essere leggermente più calda, in ogni caso non mi dispiace se lo fisso subito con la cipria non si muove e rimane per parecchie ore anche se non penso che sia addirittura water proof come c’è scritto sulla confezione.

Sul sito kosmetik4less costa 3,45 euro e penso che sia più che valido per quello che costa, soprattutto per chi ha la necessità di truccarsi tutti i giorni ma non vuole spendere troppo per un correttore per le occhiaie (essendo abbastanza idratante questo correttore non è adatto per coprire brufoli arrossati o imperfezioni abbastanza evidenti). 

Il secondo correttore è lo Stay all day concealer di Essence Cosmetic:IMG_2677

Sulla confezione c’è scritto che dovrebbe durare 16h… vi anticipo già che non è così, purtroppo dura meno. Nonostante lo abbia fissato con la cipria di RCMA quella incolore e abbia fatto un leggero baking per mantenere il tutto intatto per più tempo possibile, un pochino durante la giornata il correttore si era un po’ spostato. La coprenza per il prezzo non è affatto male, l’unico problema è che, essendoci sempre pochi colori tra cui scegliere, questo è sempre un po’ troppo chiaro per la mia carnagione e ho notato che ingrigisce leggermente sotto l’occhio.

Il prezzo è di 2,45 euro e io ce l’ho nella tonalità numero 10 Natural Beige. Tutto sommato anche questo un buon correttore se avete la pelle più chiara della mia. Per il prezzo va bene se volete un effetto molto naturale ma dovete ricordarvi di fissarlo bene con la cipria.

Il terzo correttore è L’Accord Parfait di l’Oreal:img_2678.jpg

Questo l’ho comprato circa due settimane fa da Tigotà, era in offerta a circa 4 euro con il 40% di sconto, dato che volevo provarlo da tanto non ho perso troppo tempo a pensare se acquistarlo oppure no, questo ha una consistenza che è simile a quella dei due precedenti ma il colore si avvicina di più alle mie tonalità e soprattutto dura di più se fissato con una cipria, devo dire però che l’applicatore è un po’ scomodo perché non preleva abbastanza prodotto (forse non ve l’ho detto ma uso parecchio correttore! ;)).

Contiene 5 ml di prodotto e a prezzo pieno costa circa 8 euro, quindi non proprio super economico come gli altri due ma più performante, purtroppo nonostante costi di più rispetto ai precedenti correttori, le tonalità disponibili non sono di più, sono sempre tre, questo mi spiace molto perché i “drugstore” americani hanno più o meno i nostri stessi brand ma con molte più tonalità!

Il quarto correttore è l’Age Rewind di Maybelline:img_2679.jpg

Questo presumo lo conosciate un po’ tutte perchè fino a qualche anno fa era un correttore molto chiacchierato. Infatti per il prezzo che ha copre veramente bene le discromie sotto gli occhi, si sfuma bene, è idratante e contiene attivi anti età che lo rendono molto apprezzato anche dalle pelli un po’ più mature. Lo sfumo sempre con la spugnetta e poi lo fisso con un leggero baking. Quando l’ho provato per la prima volta ormai diversi anni fa non mi era piaciuto (semplicemente perchè lo applicavo con le dita e poi non lo fissavo con la cipria… diciamo che non sapevo ancora dell’esistenza dei penelli!).

La spugnetta integrata nel correttore per l’applicazione crea un po’ di disordine a lungo andare perché non si può smontare senza romperla e secondo me colleziona un po’ di batteri anche se in realtà non ho mai avuto alcun problema di reazioni sulla pelle.

Il presso da Tigotà è di 8,95 euro, il mio è nella colorazione Nude ed è già il terzo o quarto che ricompro, mi piace davvero molto, però tenete conto che avendo solo due tonalià sarà un po’ difficile avvicinarsi alla vostra carnagione se siete molto scure o molto chiare.

L’ultimo correttore ma non per ordine di importanza è il Full Coverage Concealer di Kiko:IMG_2680

Anche questo molto conosciuto (sul sito di kiko attualmente ci sono 612 recensioni). Questo correttore non lo uso per le occhiaie perché è decisamente troppo pastoso per essere applicato su una zona così delicata come quella delle occhiaie (e per questo motivo non lo ritengo per nulla adatto per le pelli più mature), infatti lo uso con un pennellino piccolo sintetico per delineare la forma delle mie sopracciglia dopo averle disegnate con la matita o il brow pot di Nabla. Per questo scopo mi ci trovo davvero molto bene, per quanto riguarda la copertura dei brufoli non so dirvi perché secondo me come vedete dalla foto non è molto coprente (ho un’altra idea di coprenza francamente!).

Il fatto è che questo correttore lo apprezzo forse di più di tutti i precedenti per il semplice fatto che il prezzo è di 7,50 euro e Kiko ha ben 8 referenze colore. Quindi ritengo che sia un prezzo più che onesto inoltra la confezione comprende anche un pratico specchietto! 😉

Ecco qui completata la panoramica sui correttori che possiedo e che vi consiglio di provare. Riassumendo i miei preferiti citati in questo post sono l’Accord Parfait di l’Oreal, l’Age rewind di Maybelline e il Full Coverage Concealer di Kiko. 😉

Come sempre se avete qualche raccomandazione da farmi per qualche correttore economico che vi è piaciuto aspetto i vostri commenti sotto al post! 🙂

Un bacione e a presto! 🙂

 

 

MASCHERE IN TESSUTO: QUALE SCEGLIERE?

Buongiorno a tutti!

Oggi vi voglio parlare di una mia relativamente recente fissazione: le maschere in tessuto! Anche se è un trend iniziato nei paesi asiatici ormai anche in Italia ne esistono di tutti i tipi e di tutte le marche. Uno dei primi negozi ad avere iniziato il trend nel nostro paese è stato Sephora infatti inizialmente compravo solo le loro maschere viso in tessuto.

Ne esistono di diversi tipi in base agli ingredienti anche se in realtà di base hanno tutte lo stesso INCI le maschere tra di loro differiscono di poco.

Dopo un po’, sempre da Sephora, hanno cominciato ad arrivare anche quelle del Dr. Brandt noto marchio di cosmesi Statunitense.

Ma perché di recente stanno spopolando? Perché tutti ne vanno pazzi?

Beh i motivi sono diversi e tutti validi:

  • non dovendo essere risciacquata dopo l’uso, i principi attivi del siero usato per “bagnarle” penetra meglio all’interno della pelle rispetto ad una maschera con risciacquo;
  • sono pratiche: le potete portare in viaggio ovunque e occupano meno spazio di quelle in tubetto;
  • possono essere usate tranquillamente in sostituzione del siero se lo avete finito o se vi scoccia usare il siero tutti i giorni;
  • il tessuto consente un comfort maggiore sul viso (almeno per una mia personale opinione) rispetto ad una maschera in tubetto e rischio di sporcare meno in giro!

Ci sono anche dei contro per quelle persone a cui piace usare di più una maschera in tubetto:

  • ovviamente c’è meno prodotto all’interno quindi a conti fatti in proporzione costano di più di una maschera classica da spalmare;
  • dopo l’uso alcune sono ancora parecchio bagnate e se non avete un cestino a portata di mano (ad esempio se volete utilizzarle in aereo mentre siete in volo) è un po’ problematico.

Detto ciò vediamo quali sono quelle che mi piacciono di più rispetto al prezzo e alla qualità degli ingredienti:

garnier hydra bomb

La Garnier Hydra Bomb per pelli da dissetare è quella che in assoluto uso di più di tutte le altre. Innanzitutto perché è quella che idrata maggiormente la mia pelle senza ungerla e/o appiccicarla e poi perché è anche quella che tra tutte quelle che ho provato costa meno. (Dipende da dove la acquistate ma va dai 2 euro fino a 2,50 euro). Sulle istruzioni c’è scritto di lasciarla in posa almeno 10/15 minuti, io a volte la lascio anche per 20 minuti perché essendo una maschera idratante che non ha bisogno di essere sciacquata non c’è il rischio che irriti la pelle.

dr jart

Le maschere del Dr. Jart+ le trovate in Italia credo solo da Sephora. Ne esistono di due tipi: quelle in tessuto e quelle in materiale Hydrogel che sono antitraspiranti e teoricamente non dovrebbero “lasciar scappare” i principi attivi del siero applicato e quindi agire più in profondità. Io ho provato solo quelle in tessuto, una è quella che vedete qui sopra che è a base di Niacinamide un ingrediente preziosissimo per purificare la pelle dalle imperfezioni causate dai brufoletti.

Un’altra che ho provato sempre della Dr. Jart+ è quella super idratante:

dr jart+ hydra solution

In generale sono maschere che mi piacciono molto però non le compro molto spesso perché continuano a piacermi di più quelle della Garnier e poi hanno un prezzo ben diverso da queste ultime. Infatti le Dr. Jart+ costano 5,90 euro per quelle in tessuto e 10,90 per quelle con siero in Hydrogel… una bella differenza!

sephora mask

Le maschere a marchio Sephora invece, che sono le prime in assoluto che ho provato, come vi dicevo, sono una via di mezzo per quanto riguarda il prezzo (costano 3,90 euro) però spesso Sephora le propone in cofanetti in cui ce ne sono da 5 a 10 a prezzo molto più conveniente, quindi se le provate e vi piacciono potete approfittare di queste offerte quando le trovate in negozio per risparmiare.

Come accennavo all’inizio, sono maschere abbastanza buone ma tra di loro gli ingredienti di base sono identici, cambia solo il “principio attivo” che è presente sulla confezione, quindi ad esempio quella nell’immagine contiene thé verde, quella alla rosa conterrà olio di rosa oppure acqua di rosa e così via ma mai in quantità super elevate quindi non troverete mai gli ingredienti dichiarati sul packaging ai primi posti nell’INCI ma comunque sono presenti.

A mio avviso rappresentano un buon compromesso se non vi recate spesso al supermercato o se preferite acquistare i vostri prodotti cosmetici in profumeria ma non volete spendere troppo per provare le maschere in tessuto. Comunque vale la pena di provarne almeno un paio!

too cool for school

Infine sempre per le maschere di marchi che ho visto solo da Sephora, ne ho provata una mentre ero in vacanza quest’estate della marca “too cool for school”, ne hanno di diversi tipi ma questa è in tessuto a base di ceramide e acqua di cocco. Il prezzo è di 4,90 euro e devo dire che sono rimasta molto soddisfatta. Infatti idrata molto anche se pizzica leggermente (potrebbe comunque essere stata solo una sensazione dovuta all’esposizione al sole però anche nelle istruzione c’è scritto che potrebbe leggermente pizzicare) la mia pelle alla fine del trattamento era molto idrata e anche rimpolpata e rassodata (mi sembra di averla lasciata in posa per una 20 di minuti). 

Tuttavia il prodotto che mi è piaciuto ancora di più di questo marchio sono stati i patch per gli occhi: 

too cool for school eyepach

Sempre all’acqua di cocco questi patch per gli occhi sono stati una vera e propria mamma dal cielo quando sono andata in vacanza, li ho applicati per 3 volte durante la settimana di vacanza per aiutare la distensione del contorno occhi dopo una giornata trascorsa al sole. Sono molto grandi quindi coprono anche parte delle guance e delle tempie cosa che mi piace molto. Il prezzo è di 4,50 euro che non è proprio economico però ne sono rimasta talmente soddisfatta che se non fossero sempre sold out ovunque ne comprerei una bella scorta!

Altre maschere che ho provato di recente ma che devo ancora testare per bene sono quelle con cui recentemente è uscita la Kiko:

maschera kiko

Finora ho provato solo quella che vedete nell’immagine che si chiama Girls’ Night Out. È in Hydrogel e devo dire che non mi è piaciuta particolarmente. Nonostante infatti l’Hydrogel sia comunque molto confortevole, non l’ho trovata particolarmente idratante nonostante l’abbia lasciata in posa per il tempo consigliato di 20 minuti, hanno un prezzo di 4,95 euro l’una e non so se la ricomprerò! In ogni caso proverò anche le altre e in caso aggiornerò questo post più avanti.

E a voi? Quale maschere in tessuto utilizzate se le avete mai provate e quali vi stanno piacendo maggiormente?

Un bacione e al prossimo post!

Debora

I migliori fondotinta economici (dal mio punto di vista)

Buongiorno a tutte,
in questi giorni stavo riguardando lo scomparto fondotinta del mio cassetto e pensavo a quali sono tra quelli che possiedo in questo momento i miei preferiti, quindi mi sono chiesta… perché non farne un post? Spero che vi possa aiutare magari nella scelta del prossimo fondotinta.

Cominciamo:

Il primo fondotinta di cui vi voglio parlare è il L’oreal 24H matte il mio è nella tonalità 24 Beige Dorè. Questo è un fondotinta che io A-D-O-R-O. L’ho comprato, ricomprato e ricomprato. È super coprente da subito e io consiglio di applicarlo con una spugnetta bagnata (Beautyblender e similari) perché è davvero super coprente e davvero super matte, almeno per la mia pelle. Non ho quasi mai bisogno di fissarlo con la cipria (io ho la pelle mista).

Lo uso solitamente in due modi: da solo )applicando però prima un primer idratante) con la spugnetta oppure lo mischio insieme ad un altro fondotinta che citerò subito dopo questo con una goccina di olio per il viso e in questo secondo caso lo applico con il pennello di Zoeva il 102 Silk finish (lo trovi qui ).

Assolutamente promosso anche perché se non sbaglio non costa più di 15 euro (dipende ovviamente da dove lo acquistate) io lo compro da tigotà e molto spesso hanno promozioni in negozio che lo rendono ancora più accessibile.

 

(credits to: Sephorazoeval’oreal)

Il secondo fondotinta di cui vi voglio parlare è stata una piacevole scoperta soprattutto per (come accennavo sopra) la funzione che assume quando lo mischio al primo.

Sto parlando del fondotinta EX1 (lo trovi qui) il mio è il numero 6.0. Il link che vi ho inserito vi rimanda al sito lookfantastic.com dove potete trovare tantissimi altri marchi a prezzi inferiori rispetto ai comuni prezzi di mercato. Ad esempio adesso questo fondotinta è in promo a 11,95€ anziché 14,95!

Questo fondotinta se usato da solo sulla mia pelle necessita di una base opacizzante e che appiani le imperfezioni, vado meglio ad applicarlo con un pennello a setole sintetiche rispetto alla spugnetta perché la texture è a metà tra la mousse e quello di l’oreal ma nonostante questo non ha per niente un finish opaco anzi, lo devo fissare abbastanza bene con la cipria e soprattutto per il mio tipo di pelle non lo uso quasi mai da solo in estate perché tende ad essere troppo idratante. Il mio è nella tonalità 6.0. La coprenza e medio/bassa ma stratificabile.

Il sito lookfantastic è abbastanza veloce nelle spedizioni, purtroppo sulle tonalità dovete orientarvi un po’ a naso nel senso che questo per me è leggermente troppo scuro anche se sul sito sono presenti delle tabelle che dovrebbero servire ad orientarsi un pochino.

Con eventuali promozioni potete acquistare una tonalità più chiara e una più scura in modo da poterle mescolare in caso nessuna delle due si adatti al vostro colorito.

fondotinta ex1

Credits to: lookfantastic.com

Il terzo fondotinta di cui vi voglio parlare per me è stata davvero una sorpresa in positivo!

È l’HD Liquid coverage Foundation di Catrice (lo trovi qui)

Mi ha stupita positivamente perché di solito non mi piacciono i fondotinta poco coprenti ma questo uniforma il colorito e dona un effetto di pelle levigata e vellutata. Essendo idratante (ma non appiccicoso) devo necessariamente applicare un primer antilucidità e che riempia i pori della pelle, lo applico poi con un pennello morbido a setole sintetiche perché è davvero molto liquido infatti ha l’applicatore con il contagocce. Forse mi troverò ancora meglio in inverno essendo un fondotinta idratante e io avendo la pelle mista in questo periodo devo ancora stare attenta a fissarlo bene con la cipria e a non toccarmi la faccia durante il giorno perché sicuramente non è NO-TRANSFER.

Ovviamente trattandosi di Catrice il prezzo è molto contenuto (circa 7 euro), unica nota dolente chiaramente sono le tonalità: solo 4 che fanno decisamente fatica ad adattarsi a tutti i tipi di pelle ma credo che sia il prezzo della convenienza!

Io ho la tonalità più scura la numero 04 che adesso che sono ancora un po’ abbronzata è ancora perfetta.

HD liquid coverage

Credits to: Catrice

Bene ragazze spero che questo breve post sui fondotinta economici vi abbia aiutato nella scelta del vostro a seconda del vostro tipo di pelle!

Quali sono i vostri fondotinta economici preferiti? Fatemi sapere nei vostri commenti che sono super curiosa!

Ciao al prossimo post! 🙂

 

TREND ALERT: SOPRACCIGLIA ONDULATE??

Dopo i mille trend alcuni davvero bizzarri nati su instagram come ad esempio fare il contouring utilizzando gli oggetti più strani come guida (cucchiai, coltelli, matite, forchette, soldi, libri ecc ecc.), glitter usati come correttori per le occhiaie oppure per camuffare il fatto che le ascelle non fossero state depilate a dovere, oppure ancora palloncini riempiti di sabbia/farina usati come beautyblender, coppette reggiseno in silicone usate per sfumare blush e highlighter adesso siori e siore, udite udite…

LE SOPRACCIGLIA ONDULATE!

Il tag è nuovo e la moda sta prendendo piede velocemente, si tratta di fissare le sopracciglia con appositi gel e/o lacca per capelli armandosi di scovolino per pettinarle nella forma ondulata c’è chi poi arricchisce il tutto con una bella dose di colore.

Declinate nel colore “naturale” delle sopracciglia oppure in ogni colore dell’arcobaleno:

21108039_1775707402722660_4633490751345393664_n
Pic by: @lipsonfire_

 

21148170_501405330220285_8109311155823968256_n
Pic by: @slayagebyjess
21147770_118188445573685_4534479097903972352_n
Pic by @glamour_by_gabriella

 

Sicuramente sono davvero d’effetto!

Secondo voi c’è chi le usa per andare al supermercato o è solo la moda del momento per accaparrarsi il like/follow su Instagram?

Andata sul portale e nella ricerca inserite il tag wavybrow per scoprire tutti i nuovi post, fatemi sapere cosa pensate di questo nuovo trend nei commenti e se lo provereste su di voi io ho idea che non sia così facile da ricreare… 😉

Un bacione

A presto!

Debora

 

Grazia.it – Blogger We Want You!

Buonasera popolo della rete!

Penso che sia la prima volta che inizio un post con questo incipit ma poco importa perché stasera mi si presenta un’occasione speciale e forse è anche l’occasione per presentarmi un po’ meglio a chi come te si è imbattuta per caso nel mio blog!

Sì perchè ho scoperto tramite una cara amica, la fantastica iniziativa di Grazia.it (http://blogger.grazia.it/images/blogger/js/badge.js?blid=0” target=”_blank”>Grazia.it-Blogger We Want You ) che dà l’occasione alle blogger di tutta italia di diventare le IT blogger del momento.

Perché voglio partecipare

Potrei cominciare dicendovi che questa per me è una fantastica occasione per farmi conoscere, avere più seguiti, più iscritti, in altre parole più fama ma quello che spero di ottenere con la mia candidatura non è questo!

Vorrei che il mio blog diventasse un angolino felice dove potersi rifugiare alla fine di una lunga giornata di lavoro, dove poter chiacchierare per ore con le mie iscritte delle molteplici sfumature che può avere un rossetto rosso piuttosto che nominare tutte le tonalità esistenti di blu e con quale colore di occhi si sposano meglio.  Vorrei che il “popolo della rete” potesse riconoscere nel mio piccolo spazio uno spazio anche per loro in modo da poterlo condividere senza pensieri e con tanti sorrisi.

cropped-cropped-img_0488.jpg

Però non è l’unica ragione che mi spinge a candidarmi e voglio essere sincera.

A 23 anni con una laurea in Scienze Psicologiche sociali e del lavoro, dopo aver cambiato quattro tre lavori (se sono tanti o pochi decidete voi!), con una passione infinita per tutto ciò che riguarda il mondo dell’arte del make-up, vorrei avere finalmente l’occasione di diventare una make-up artist freelance (autodidatta) e magari chissà, collaborare con qualche azienda di questo settore! Tutto ciò che è l’universo dentro e dietro una rivista patinata, mi affascina mi stuzzica e riempie le mie mani e la mia mente di creatività che sfogo appunto riportando su questo blog le mie impressioni sui prodotti che uso nella quotidianità, le ultime tendenze e quelle hanno già spopolato e che è anche la ragione che mi ha spinto ad aprirlo, incoraggiata spesso da amicheamicicolleghifidanzatosorelladelfidanzato!

IMG_0537

Fondamentale per chi di voi non lo avesse già sospettato comunicarvi qual è il canale di Grazia.it che mi ha spinto a pubblicare questo post: IT Bellezza.

Concludendo per i meno pignoli:

Sono Debora Nata a Vicenza Sognatrice Make-up addicted Credo nel lieto fine e… sono una Blogger!